10 consigli per pulire l'auto come un professionista!

La pulizia dell'auto è un compito che associamo al fine settimana. È una buona idea pulire regolarmente l'auto per mantenerla in buono stato, sia all'interno che all'esterno. Ma conoscete i trucchi del mestiere? In questo articolo vi daremo 10 consigli per lasciare la vostra auto come se fosse stata lavata da un esperto del settore.

Iniziare in casa

Iniziare dall'interno
Iniziare con l'interno dell'auto

Il vostro veicolo ha bisogno di cure, dentro e fuori. Il cruscotto, i tappetini e i sedili meritano la stessa attenzione della vernice esterna, del cofano, delle ruote e dei pneumatici. Non finite di lavare l'auto prima del tempo perché avete esaurito i pezzi nella macchina ad acqua compressa. Se iniziate dall'interno, non dimenticate di fare la pulizia che fa la differenza: quella interna.

Spazzole ad aria compressa e per tappeti

Utilizzare aria compressa e spazzole per tappeti

Il primo passo per pulire l'auto come un professionista è iniziare dall'interno, come abbiamo visto nel punto precedente. La prima cosa da pulire sono i fori, i tappeti e il pavimento. Se potete usare un compressore d'aria per soffiare via lo sporco dai tappeti, tanto meglio. Se non ne avete uno, potete utilizzare un Hoover e una spazzola rigida per rimuovere lo sporco.

Non dimenticate i condotti dell'aria per farli "profumare di nuovo".

Non dimenticate i condotti dell'aria per farli profumare di nuovo.
Non dimenticate i condotti dell'aria per dare un nuovo profumo.

L'aria compressa di un piccolo compressore portatile è un modo semplice per rimuovere la polvere e lo sporco dai condotti di riscaldamento e condizionamento. Il trucco sta nel colpire le bocchette, dove polvere e sporcizia si attaccano e causano odore di muffa. Se la vostra auto ha un filtro dell'aria, potete sostituirlo di tanto in tanto o rimuoverlo e soffiare via la polvere e lo sporco.

  Una guida pratica alla potatura di alberi e arbusti da professionisti

Utilizzare detergenti per pneumatici a bassa acidità

Utilizzare un detergente per pneumatici a bassa acidità

Prima di passare alla pulizia della carrozzeria, la prima cosa da fare sono le ruote e i pneumatici. Per questi ultimi possiamo utilizzare uno dei tanti prodotti presenti sul mercato, ma meno acidi sono meglio è, perché l'acidità può far perdere lucentezza o colore ai pneumatici.

Utilizzare una spugna per pulire la carrozzeria

Utilizzare una spugna per il corpo

Lo strumento migliore per pulire la carrozzeria è una spugna. Ma non usate il detersivo per lavastoviglie o il sapone per i piatti come la maggior parte degli altri, perché togliereste lo strato protettivo di cera. Si può invece utilizzare uno shampoo specifico per il lavaggio dell'auto. Preparate un buon secchio di acqua e sapone e mettetevi al lavoro! Dopo aver pulito l'esterno dell'auto, risciacquate abbondantemente con acqua e asciugate la superficie con un asciugamano o un panno in microfibra, che non graffia la vernice ed è molto assorbente. In questo modo si evitano le macchie che si formano quando l'acqua evapora, causate da tracce di sporco e minerali.

Ricordate che la vernice pulita brilla!

Non dimenticate che la vernice pulita brilla
Non dimenticate che la vernice pulita brilla

Spesso non basta un semplice lavaggio per pulire la vernice. Gli escrementi degli uccelli e gli inquinanti artificiali si depositano nella vernice e, dopo un po', possono penetrare nello strato di colore. Con l'auto all'ombra, passate la mano sulla superficie verniciata. Se notate delle asperità, significa che è necessario pulirla. Nei casi più estremi, è possibile utilizzare un detergente per vernici, un liquido che rimuove la cera e pulisce anche lo strato superiore della vernice, eliminando le sostanze chimiche ambientali indesiderate che si sono unite alla vernice.

  Bail Réel Solidaire (BRS): la soluzione per diventare proprietari di casa a Rennes?

Avete bisogno di una lucidatura?

Avete bisogno di lucidare l'auto? 

La lucidatura della carrozzeria rende liscia la superficie della vernice. La vernice sarà lucida e l'auto sembrerà come nuova. Alcuni lucidanti contengono cera, che protegge anche la vernice, ma la cera stessa non ammorbidisce la vernice. Per lucidare la vernice, possiamo utilizzare una lucidatrice oscillante. I professionisti usano una smerigliatrice rotante, che funziona più velocemente ma può danneggiare la vernice senza una particolare attenzione.

Proteggere la vernice con la cera

Proteggere la vernice con la cera
Proteggere la vernice con la cera

Quando ha lasciato la fabbrica, la vostra auto aveva un aspetto brillante. Con il tempo, la vernice si deteriora a causa degli agenti atmosferici. A questo punto è necessario lucidarla con la cera. I professionisti spesso usano due mani di cera. Lo scopo della seconda mano è quello di coprire le aree che non hanno finito di penetrare nel primo strato.

Pulizia delle finestre

I vetri dell'auto sono l'ultima cosa da pulire. Possiamo utilizzare un buon detergente per vetri (meglio se non contiene ammoniaca) e, una volta strofinato con una spugna, assicurarci di aver rimosso tutto il prodotto con un panno. Per rendere il tutto più pulito, possiamo asciugare la superficie con un foglio di giornale.

Usate la cera ad ogni cambio di stagione

Usate la cera ad ogni cambio di stagione
Usate la cera ad ogni cambio di stagione

Tra una pulizia e l'altra, possono comparire macchie e graffi. Soprattutto se l'auto trascorre notti e giorni all'aperto. In questi casi, è consigliabile pulire l'auto in ogni stagione dell'anno, applicando la cera sulla carrozzeria per proteggerla il più possibile, oltre a pulire il filtro antiparticolato..

Condividi questo articolo:
Precedente

Come posso godere di riparazioni soddisfacenti da parte di un fabbro a Lione?

Come si beve l'acqua del rubinetto? Precauzioni da prendere!

Avanti