Assicurazione casa: 5 punti da controllare nella polizza

1-Limiti di copertura delle garanzie

Verificate di avere un'assicurazione casa completa. È il tipo di assicurazione che vi copre meglio dai vari sinistri che possono verificarsi nella vita di tutti i giorni, come incendio, danni da acqua, furto con scasso, responsabilità civile, ecc. risposte alle vostre domande sull'assicurazione casa.

2-Deducibili

L'importo della franchigia è un punto importante da verificare prima di firmare il contratto. Infatti, questo importo influisce notevolmente sul premio da pagare. Come promemoria, la franchising è l'importo che il vostro assicuratore non pagherà in caso di sinistro. È quindi essenziale valutare il livello di franchigia che si è disposti a pagare. 

3-Esclusioni dalla copertura

Prima di firmare, è necessario verificare le clausole di esclusione contrattuali, in modo da essere adeguatamente risarciti in caso di sinistro e conoscere tutti i danni per i quali si è coperti. Queste clausole escludono la copertura per alcuni danni, alcuni oggetti e alcune situazioni. Inoltre, è bene sapere che la legge vieta all'assicuratore di garantire determinate azioni, come ad esempio un assicurato che incendia deliberatamente la propria casa per riscuotere l'assicurazione.

  Come si ripara una caldaia che non risponde al termostato?

4-Beneficiari della polizza di assicurazione sulla casa

È altrettanto importante verificare l'identità dei beneficiari della copertura assicurativa per la casa. Il contratto deve specificare nero su bianco le persone che avranno diritto al rimborso in caso di danni fisici, senza dimenticare le attività coperte dal contratto all'interno dell'abitazione. In linea di massima, ogni membro della famiglia che occupa la casa è coperto dall'assicurazione, anche le altre persone che vivono sotto il vostro tetto.

5- Modalità di rimborso

Un altro punto importante da verificare è il metodo di rimborso in caso di sinistro. È importante sapere che se si viene risarciti in base al valore di sostituzione, il danno viene rimborsato fino al prezzo a nuovo del bene. Se invece il rimborso avviene sulla base del coefficiente di deprezzamento, l'importo del risarcimento si baserà sul grado di usura dei beni danneggiati. 

Protezione legale per venditori, locatori, acquirenti e locatari 

Nel settore immobiliare le controversie non sono rare, anzi sono numerose. È quindi fondamentale avere una tutela legale per i principali attori del settore, come venditori, locatori, acquirenti e inquilini. 

Protezione legale per i venditori

I venditori di immobili, siano essi professionisti o privati, sono obbligati a stipulare un'assicurazione di tutela legale, in particolare per quanto riguarda i vizi occulti. La legge stabilisce che il venditore deve garantire che l'immobile sia privo di difetti occulti che lo rendano inadatto all'uso a cui era destinato al momento della vendita. 

  Proteggere la privacy in modo semplice: consigli e suggerimenti pratici

Protezione legale per i locatori

I locatori sono anche esposti a una serie di controversie con i loro inquilini, sia durante che alla fine del contratto di locazione. Tali controversie possono sorgere in relazione alla riscossione dell'affitto, alle procedure di sfratto, ecc. ma possono anche riguardare controversie con comproprietari, servizi pubblici, ecc. Per risolvere questi problemi, i locatori possono stipulare un'assicurazione di tutela legale che copra le spese sostenute nel caso in cui il locatore sia ritenuto responsabile in una controversia con un vicino o con l'inquilino stesso.

Protezione legale per gli acquirenti

A acquirente di immobili non è mai al riparo da difetti nascosti, cioè da difetti non rilevati al momento dell'acquisto. Si consiglia pertanto agli acquirenti di stipulare una tutela legale per difendere i propri diritti. Con questa tutela è possibile ottenere una revisione al ribasso del prezzo di acquisto dell'immobile, ottenere il risarcimento dei danni e degli interessi, o addirittura ottenere l'annullamento della vendita stessa.

Protezione legale per gli inquilini

In generale, gli inquilini si sentono in una posizione di debolezza nei confronti del padrone di casa, soprattutto quando si tratta di alcune riparazioni, come la sostituzione del caldaiaLa tutela legale per gli inquilini facilita il ricorso amichevole o legale in caso di controversia extracontrattuale con il locatore. 

Condividi questo articolo:
Precedente

4 motivi per scegliere un campeggio per famiglie con parco acquatico

Peugeot vs Renault: chi è in testa alla gara tra questi due rivali?

Avanti

Lascia un commento