Chi e come consegnare le chicche?

L'utilizzo di chicche è uno dei fondamenti del marketing. Questo vale sia per i nuovi marchi che per quelli che si sono già fatti un nome sul mercato nel corso degli anni. Tuttavia, è necessario rivedere le basi dell'utilizzo di questi articoli promozionali per garantire il successo della vostra attività di prospezione. Come funzionano? A chi si devono regalare? Come gestirli per non spendere troppo in pubblicità? Ecco i dettagli.

A chi regalare le chicche?

Per cominciare, è necessario scegliere le persone che si occuperanno della prospezione per voi. Saranno l'immagine che i potenziali nuovi clienti vedranno. Tuttavia, non dovreste offrire i vostri articoli promozionali solo alle persone che soddisfano i criteri del vostro target in generale. Ad esempio, anche se offrite prodotti e servizi solo per i giovani, anche gli adulti possono avere dei giovani nella loro vita. Regalate loro dei gadget  vi permetterà comunque di pubblicizzare gratuitamente il vostro marchio.

Se siete già nel settore da anni e avete quindi a disposizione file di clienti e prospect, dovreste utilizzarli per distribuire le vostre chicche. In questo modo potrete mettere a punto il vostro approccio di marketing e influenzare il vostro budget pubblicitario. In particolare, questa tecnica aiuta a fidelizzare i clienti e a incrementare le vendite. I clienti o i potenziali clienti che non hanno ricevuto i gadget spenderanno di più e lavoreranno di più per farlo.

Ma non fatevi illusioni! Gli omaggi non sono solo per i clienti. Possono essere regalati anche ai dipendenti. È un segno di attenzione, una sorta di ringraziamento per la collaborazione dell'anno precedente. Ed è anche un modo per confermare o chiedere un nuovo anno di collaborazione.

A quale evento dovrebbero essere offerti gli omaggi?

Il chicche  possono essere regalati in qualsiasi momento dell'anno, o addirittura tutto l'anno per alcuni nuovi marchi che stanno ancora cercando di affermarsi sul mercato. Nella maggior parte dei casi, però, si tratta di un tipo di regalo che si fa ai clienti e ai colleghi in occasioni speciali. Inoltre, dà alla vostra pubblicità un impatto maggiore.

Compleanni, feste aziendali, celebrazioni di fine anno o addirittura fiere sono tutte occasioni alle quali possiamo dare un tocco speciale. professionale sono occasioni particolarmente adatte per fare regali aziendali a clienti e dipendenti. L'ambiente e il momento sono quelli giusti perché i destinatari dei regali si interessino a loro. D'altra parte, se si incontra qualcuno per strada solo quando è di fretta, è probabile che i vostri regali vengano dimenticati.

Quali chicche scegliere?

Non resta che scegliere le chicche giuste. In particolare, vi serve qualcosa che sia utile quotidianamente, in modo che il vostro potenziale cliente lo usi spesso e che il vostro marchio sia visto nella migliore luce possibile. Magliette, cappellini, Zainoborsa della spesa, penna, ecc. I classici sono ancora in voga. Ma non sono gli unici.

Anche gli articoli promozionali ad alta tecnologia sono una buona idea. Si tratta di chiavette USB, cuffie o altoparlanti collegati, caricabatterie portatili e così via. Tutto dipende non solo dai vostri gusti, ma anche dal budget a disposizione. Quando parliamo di gadget, spesso parliamo di un lotto di diverse centinaia di prodotti. Per garantire una buona visibilità sul mercato, è necessario raggiungere il maggior numero di persone possibile. Quindi, nonostante i prezzi che alcune piattaforme dedicate possono offrirvi, fate attenzione ai prezzi delle chicche quando fate la vostra scelta.

Condividi questo articolo:
Precedente

3 famose roccaforti dei pirati

Come si ripara una caldaia?

Avanti

Lascia un commento