Come mantenere il pane fresco più a lungo

Il pane caldo e croccante appena sfornato è una vera delizia per le papille gustative. Ed è un vero peccato che questo stesso pane, che era caldo e croccante, possa diventare, dopo un po' di tempo, elastico, secco o duro. Si noti che la qualità del pane inizia a deteriorarsi non appena viene sfornato e la sua temperatura si abbassa. La spiegazione scientifica sta nel fatto che la struttura dell'amido contenuto nel pane cambia e si cristallizza quando il pane si raffredda. Quando avviene questa cristallizzazione, l'acqua viene espulsa dal pane e questo diventa gradualmente secco, fino a quando non è definitivamente stantio.

Ogni amante del buon pane che si rispetti dovrebbe quindi conoscere come conservarlo, per poterne gustare tutto il saporeE il più a lungo possibile. Ecco i nostri consigli e suggerimenti per chi ama mangiare del buon pane:

1. Non mettere in frigorifero

Contrariamente a quanto molti pensano, mettere il pane in frigorifero non aiuta a conservarlo più a lungo o a preservarne la consistenza. Al contrario, il pane va a male sei volte più velocemente in frigorifero rispetto alla (normale) temperatura ambiente. Il pane non è un alimento come gli altri e il freddo accelera il processo di cristallizzazione dell'amido, che contiene in grandi quantità. Ecco perché metterlo in frigorifero è una pessima idea se si vuole prolungare la sua durata di conservazione.

2. Comprare pane con una bella crosta

Oltre a conferire al pane il suo aspetto croccante, la crosta svolge un ruolo fondamentale nella sua conservazione. Forma una sorta di involucro intorno al pane, impedendo all'aria di penetrare all'interno e di seccarlo.. Non è quindi un caso che il pane con una crosta spessa (come il pane contadino) si conservi più a lungo di quello sottile (come la baguette). Quindi è possibile, anche se solo di tanto in tanto, accantonare la classica baguette a favore di un pane più rusticoche si può godere più a lungo.

  Noleggio di veicoli commerciali: come scegliere il veicolo giusto e il pacchetto giusto?
mantenere il pane fresco a lungo
mantenere il pane fresco a lungo

3. Non compratelo pretagliato

A questo punto è necessario sapere che la crosta del pane lo protegge dal contatto diretto con l'ariaL'aria rende il pane friabile e ne stimola la degradazione. Acquistando pane a fette per esempio, ogni fetta sarà esposta all'aria su entrambi i lati e il pane rischierà di perde rapidamente la sua freschezza. Che si tratti di una baguette o di una pagnotta, comprate il pane pretagliato solo se avete intenzione di mangiarlo quel giorno. Altrimenti, è meglio acquistarlo intero.

4. Tagliare solo ciò che si intende mangiare

Così come è sconsigliabile acquistare pane pretagliato, se si vuole che duri nel tempo, è preferibile prendere pezzi di pane man mano che si procede e in base alle proprie esigenze. Un cestino di piccoli pezzi di pane, se non viene consumato in fretta, rischia di perdere la sua freschezza più rapidamente di una baguette aperta.

5. Protezione dall'aria

Come spiegato sopra, il pane è sensibile all'aria. Per evitare che si secchi, è meglio avvolgerlo. Potete avvolgerlo in un tovagliolo pulito, ad esempio, o conservarlo in un sacchetto di carta kraft.. Il vostro pane sarà ben protetto e la sua freschezza sarà preservata ancora più a lungo.

6. Consumare rapidamente o congelare

Se non si intende consumare il pane entro 24 ore, congelarlo. Il congelamento è di gran lunga il modo migliore per conservare il pane.Tuttavia, non aspettate troppo a lungo prima di mettere il pane in freezer. Tuttavia, non aspettate troppo a lungo prima di mettere il pane nel congelatore: prima lo congelate dopo averlo acquistato, meglio sarà quando sarà scongelato.

  Eliminare le macchie bianche sulle lenti: i nostri consigli efficaci

Un piccolo consiglio pratico: prima di congelare il pane, ricordatevi di tagliarlo a pezzi o a fette per ottenere diverse porzioni e di mettere ogni porzione in un sacchetto da freezer separato. Quando vi sentite un po' affamati, potete prelevare una sola porzione per soddisfare la vostra fame. In questo modo, Non ci sono sprechi e si può gustare il pane fresco più a lungo.

7. Riscaldare in forno

Per riscoprire il gusto e la croccantezza del pane frescoMettete in forno. Cinque-dieci minuti risveglieranno il suo lato gourmet. Tenete però presente che il pane così riscaldato deve essere consumato rapidamente e non può essere messo in forno una seconda volta. Questo perché il calore avrà asciugato il pane e tolto tutta l'acqua.

Il trucco per riportare in vita il pane raffermo

Prendete la baguette rafferma e passatela sotto un sottile getto d'acqua. A tal fine, aprite leggermente il rubinetto e fate scivolare rapidamente la baguette sotto di esso. Una volta reidratato il pane, non resta che metterlo in forno alla giusta temperatura. Dopo 5 o 7 minuti, si può togliere dal forno. la baguette sarà croccante e pronta per essere consumata. L'unico inconveniente di questo metodo è che il pane non sarà in grado di resistere a un secondo passaggio in forno, e questo suggerimento funziona solo una volta.

Cosa fare con il pane avanzato? Un toast alla francese!

Condividi questo articolo:
Precedente

Tutto su Lucky8 Casino

10 regole da seguire per avere capelli bellissimi

Avanti

Lascia un commento