Come recuperare un documento Word non salvato

Avete lavorato al vostro progetto per un'ora e all'improvviso, senza preavviso, il vostro computer si blocca. In quel momento vi rendete conto che non avete cliccato sul pulsante "Salva" di Microsoft Word, che tutto il vostro lavoro rischia di andare perso e che siete completamente presi dal panico.

A volte lo scenario è più semplice e più stupido. Finite il vostro lavoro in Word, fate clic sul pulsante di chiusura e quando la piccola finestra di dialogo vi chiede se si desidera salvare le modificheNaturalmente si clicca sul pulsante sbagliato, ovvero "No".

Ogni utente di Microsoft Word che si rispetti ha perso un documento almeno una volta nella vita. "Posso riavere il mio documento? è la prima cosa che viene in mente quando ciò accade.

Ecco una soluzione che potete utilizzare per recuperare un documento Word non salvato :

Gestione delle versioni dei documenti

Microsoft Office (a partire dal 2010), include una funzione molto pratica che consente di recuperare l'ultima versione di un documento non registrato. A tal fine, seguire la procedura descritta di seguito:

  • Aprite Microsoft Word, se non l'avete ancora fatto, e fate clic sul pulsante "File", quindi fare clic su  "Informazioni.
  • In fondo alla pagina delle informazioni dovrebbe essere presente una sezione denominata intitolato "Versioni. Questa sezione può contenere dei link su cui è possibile fare clic per recuperare il documento.
  • Tuttavia, se "Non esiste una versione precedente di questo file. viene visualizzato, quindi non fatevi prendere dal panico e fate clic sul pulsante "Gestire le versioni a sinistra di questo testo, poi su "Recupera i documenti non salvati".
  • Si apre una finestra di dialogo che chiede di scegliere un file di backup. Fare clic sul file scelto per recuperarne il contenuto.

Se non è disponibile alcun file di backup nella posizione predefinita suggerita da Microsoft Word, è possibile cercare nel computer tutti i file con estensione ASD. A tale scopo, fare clic sul menu Start di Windows, quindi su Computer e nella barra di ricerca (in alto a destra) digitare  *.asd .

Una volta individuati uno o più file ASD, è possibile aprirli in Microsoft Word accedendo al pulsante "Gestisci versioni" e facendo clic su "Recupera documenti non salvati" come spiegato sopra.

Configurazione del ripristino automatico

Microsoft Word predefinito registra automaticamente  i documenti su cui si sta lavorando ogni 10 minuti per aiutarvi recuperarli in caso di incidenti. Alcuni potrebbero ritenere questo intervallo di tempo troppo ampio e rischiare di perdere informazioni preziose. Microsoft offre la possibilità di personalizzare questa impostazione:

Utilizzando ancora il "Filecliccare su "Opzioni poi andare alla sezione "Registrazione nella finestra di dialogo che si apre. Dovrebbe apparire la riga "Registra informazioni sul recupero automatico ogni 10 minuti".. Sta a voi inserire il numero di minuti che più vi aggrada nell'apposito campo. Se lo dimezzate e lo impostate a 5 minuti dovrebbe essere perfettamente ragionevole.

Un ultimo consiglio 

L'ultimo consiglio che possiamo darvi, e che sicuramente vi abbiamo detto più volte, ma che vi ricordiamo ancora una volta, è che prevenire è meglio che curare: salvare e salvare ogni documento al momento della sua creazione, ma anche più volte durante l'avanzamento del lavoro.

Condividi questo articolo:
Precedente

Quali sono i criteri di scelta dell'assicurazione sanitaria?

Come scegliere il cuscino per un buon riposo notturno

Avanti

Lascia un commento