Come si ripara una perdita d'acqua da un raccordo?

I sistemi di approvvigionamento idrico e di smaltimento delle acque reflue di una casa sono costituiti da tubi collegati da raccordi. Nel corso del tempo, possono verificarsi perdite d'acqua in corrispondenza di questi raccordi, a causa della naturale usura dell'impianto o della scarsa qualità della lavorazione.

Se questo è il vostro caso, è importante agire rapidamente per bloccare il deflusso dell'acqua. In caso contrario, c'è il rischio che l'acqua allaghi la casa e provochi danni. Continuate a leggere per scoprire come Riparare una perdita acqua in un raccordo.

Procedura per la riparazione di una perdita in un raccordo

Se non riuscite a individuare la fonte della perdita d'acqua, non esitate a chiedere l'aiuto di un esperto di perdite d'acqua Paris 18: è l'unica persona in grado di individuare efficacemente la fonte della perdita e di suggerire il metodo di riparazione più adatto alla vostra situazione.

Tuttavia, se riuscite a individuare il punto in cui si è verificata la perdita, chiudete rapidamente la rete idrica. Questa operazione è necessaria per interrompere il flusso dell'acqua e facilitare il lavoro. Una volta terminato, preparate il materiale necessario, come guanti protettivi, chiavi regolabili, una nuova guarnizione e un anello di sifone (se necessario). Assicuratevi di seguire i passaggi indicati di seguito, in modo da poter Riparare una perdita alla vostra connessione.

  5 consigli originali per dare nuova vita ai mobili in legno

In caso di perdita d'acqua causata da un raccordo regolato male

Se la perdita d'acqua è causata da un raccordo metallico non correttamente serrato, prendete due chiavi: una per tenere il raccordo maschio e l'altra per serrare il raccordo femmina. Ma attenzione! Non cercate mai di stringere il raccordo con una sola chiave. Si rischia di deformare il tubo e di peggiorare ulteriormente la situazione.

In caso di perdite causate dall'usura della guarnizione

Se dopo questa procedura l'acqua continua a scorrere, probabilmente la guarnizione è posizionata male o è usurata. Svitare l'anello del sifone per controllare la posizione della guarnizione. In caso contrario, posizionarla correttamente nella sua sede abituale. Se è usurata, sostituirla immediatamente con una nuova e rimontare l'anello del sifone. Assicurarsi di scegliere un modello compatibile per evitare perdite.

In caso di perdita causata da un anello del sifone danneggiato

Se la perdita d'acqua da riparare proviene dall'anello del sifone (in PVC), esaminarlo per verificarne le condizioni. Se è danneggiato, verificatene lo stato. Se è danneggiato, sostituitelo con un modello adatto alla vostra installazione per arrestare il flusso d'acqua. Non dimenticate di stringere la valvola con una chiave.

Chiedete aiuto a un idraulico

Se il flusso di acqua che fuoriesce è significativo, si consiglia vivamente di contattare un idraulico o un professionista della riparazione delle perdite. Risoluzione dei problemi degli scaldabagni per garantire una risposta rapida ed efficiente.

  Le varie perdite d'acqua nei bagni e come ripararle!

Anche se riuscite a tappare la perdita d'acqua, dovete sapere che la riparazione rimane temporanea e permette semplicemente di riutilizzare l'acqua in attesa dell'arrivo di un idraulico competente. Quest'ultimo sarà in grado di diagnosticare l'impianto e proporre una riparazione definitiva, saldando (nel caso di tubi in rame) o sostituendo le parti danneggiate (nel caso di tubi in PVC).

Prima di effettuare qualsiasi lavoro a casa vostra, informatevi su quanto costerà. Il calcolo del preventivo per la riparazione di una perdita d'acqua in un raccordo dipende da una serie di fattori, tra cui il professionista ingaggiato, la complessità del lavoro, la durata della riparazione, la distanza tra la vostra casa e la sede dell'idraulico, ecc.

Condividi questo articolo:
Precedente

Le varie perdite d'acqua nei bagni e come ripararle!

Qual è la differenza tra un test di paternità e un test di parentela?

Avanti

Lascia un commento