Come fermare una perdita fino all'arrivo dell'idraulico

Svegliarsi nel cuore della notte con l'acqua che scorre quando non dovrebbe o tornare a casa dal lavoro per scoprire che il bagno si è allagato è spaventoso. Quando questo accade, probabilmente vi metterete subito al telefono con un'azienda di impianti idraulici per chiedere a qualcuno il riparazione perdite a Colombes.

Ma cosa succede se non possono uscire per qualche ora o magari fino al mattino successivo? Cosa fare quando c'è una perdita ma l'idraulico non può intervenire per un po'? Ecco alcuni consigli per fermare la perdita fino a quando l'idraulico non sarà in grado di riparare la tubatura.

Chiudere la valvola principale dell'acqua

Questa è la più ovvia, ma quando una emergenza idraulicaForse non ci si pensa, anche se in casa c'è molta acqua che fuoriesce. Quindi, se possibile, chiudete l'acqua. 

Sebbene questo significhi che non potrete utilizzare altri rubinetti, potreste essere in grado di evitare ulteriori danni, soprattutto se si tratta di una perdita importante. È importante sapere come chiudere l'acqua in casa, quindi, prima che diventi un problema, è bene familiarizzare con i rubinetti di casa propria.

Un avvolgitubo per riparare una tubatura che perde

Le fascette per tubi non sono una soluzione definitiva in caso di perdite, ma possono aiutare a evitare che l'acqua provochi ulteriori danni alla casa fino all'arrivo di un idraulico che fornisca una soluzione definitiva. 

Il nastro per tubi può essere acquistato presso il negozio di articoli per la casa. Questi nastri sono adatti sia per le perdite nei giunti dei tubi che per le perdite a metà tubo. Il nastro è fatto di fibra di vetro e viene avvolto strettamente intorno al tubo. 

Poi, quando il tubo è bagnato, l'involucro si restringe e si indurisce sul tubo mentre si asciuga, bloccando la perdita. Questi impacchi possono durare alcuni giorni, fino a qualche settimana se necessario. Anche in questo caso, però, non sono destinati a essere una soluzione permanente.

Utilizzare l'epossidico

L'epossidica è una colla molto forte che può aiutare a fermare una perdita. Tenere l'epossidica per idraulici nel proprio kit di riparazione, soprattutto se non si dispone di un avvolgitubo, è sempre un'ottima idea. Per usarla, basta chiudere l'acqua e strofinare l'area del tubo intorno alla perdita. 

Mescolate quindi l'epossidica in due parti e applicatela sulla zona. Se avete del nastro da idraulico in casa, potete avvolgerlo sull'epossidica per una buona misura. 

L'epossidica può impiegare fino a 24 ore per indurire completamente, quindi è bene lasciare l'acqua chiusa per un po' di tempo per assicurarsi che la colla sia completamente asciutta e che non scorra acqua intorno ad essa.

Usare il nastro idraulico sui tubi dell'acqua

Il nastro idraulico è realizzato in silicone e può essere particolarmente utile se la perdita è in corrispondenza della giunzione tra due tubi. Se utilizzate il nastro per riparazioni, dovete prima chiudere l'acqua e pulire il tubo per assicurarvi che il nastro aderisca. 

Se la perdita è piccola, come un foro di spillo, è possibile avvolgere diversi strati intorno all'area. Se si tratta di un giunto, è necessario avvolgerlo su entrambi i lati per essere sicuri di aver coperto l'area. 

Il nastro di riparazione dura solo pochi giorni, quindi è consigliabile utilizzarlo solo se si è certi che un idraulico arriverà in un determinato giorno, altrimenti si rischia di ritrovarsi con l'acqua che fuoriesce dal nastro.

È importante ricordare che tutte queste soluzioni sono in realtà solo temporanee e che è necessario chiamare un idraulico specializzato per riparare la perdita in modo permanente, per non causare ulteriori danni alla casa a lungo termine.

Condividi questo articolo:
Precedente

Come si ripara una perdita d'acqua in un tubo di piombo?

Lenti d'ingrandimento: tutto quello che c'è da sapere

Avanti

1 thought on "Comment arrêter une fuite jusqu’à l’arrivée du plombier"

Lascia un commento