Come posso capire se il mio sanibroyeur è bloccato?

Il sanibroyeur viene spesso installato in un edificio in cui gli scarichi non sono adatti ai servizi igienici tradizionali. Questo tipo di toilette può essere installato in qualsiasi stanza dell'abitazione, anche nel seminterrato. Dotate di un potente motore e di un sistema di lame, le toilette a macerazione schiacciano gli escrementi e la carta igienica, che vengono poi spinti nel sistema di scarico.

È possibile installare un sanibroyeur separato o collegare il maceratore a un vaso tradizionale. Tuttavia, può facilmente bloccarsi e perdere la sua capacità di macerazione. Il maceratore è infatti dotato di un motore e di un meccanismo molto fragili, che lo rendono più soggetto a intasamenti.

Se si notano segni di intasamento nel maceratore del WC, è importante agire rapidamente per evitare danni materiali. Scoprite qui come capire se il maceratore del WC è intasato e come intervenire.

Segni di uno scarico intasato

Se sentite un rumore insolito provenire dal vostro sanibroyeur, potrebbe trattarsi di un'ostruzione nel sistema della toilette. Inoltre, la presenza di cattivi odori in casa è un segno di un'ostruzione nelle tubature.

Se quando tirate lo sciacquone notate che l'acqua defluisce lentamente, questo dovrebbe essere un avvertimento! Se, dopo aver utilizzato il sanibroyeur più volte, si nota un aumento dell'acqua salata, ciò conferma la presenza di un'ostruzione nel sistema di scarico.

In una situazione del genere, è consigliabile non utilizzare il maceratore del WC e staccare immediatamente la spina. Non dimenticate di chiudere anche l'alimentazione dell'acqua. Altrimenti, se si continua a utilizzare il maceratore, si rischia di peggiorare il guasto e di incorrere in costi di riparazione più elevati. Staccate subito la spina e chiamate un idraulico a basso costo che vi aiuti il prima possibile.

Chiamare un professionista per sbloccare lo scarico dei sanitari

È possibile riparare uno scarico intasato da soli, ma alcune situazioni richiedono un aiuto professionale immediato. Se il problema persiste anche dopo aver tentato di sbloccarlo, contattate un professionista che si occupi della disostruzione. Scegliete un idraulico certificato e specializzato nella riparazione dei sanibroyeur. In questo modo, avrete la certezza di un lavoro duraturo, eseguito secondo i più alti standard professionali.

Durante il suo intervento, l'idraulico smonterà innanzitutto il maceratore del vostro WC per determinare la causa del blocco. Questo lo aiuterà anche a trovare la soluzione migliore per sbloccare il vostro WC in modo rapido ed efficiente.

Effettuando una diagnosi dettagliata, l'idraulico sarà in grado di identificare le parti danneggiate a causa dell'ostruzione del sistema di drenaggio e di effettuare le sostituzioni necessarie.

Per sbloccare lo scarico in modo efficace, l'idraulico può utilizzare uno sturalavandini elettrico o un idropompa in caso di ostruzioni viscose. La pressione dell'acqua consentirà di pulire a fondo l'elettrodomestico e il sistema di drenaggio delle acque reflue.

Se non è possibile sbloccare il maceratore del WC, l'unica soluzione è sostituire l'intero impianto sanitario. Il vostro idraulico è in grado di effettuare tutte le modifiche, prendendo le necessarie precauzioni. Può anche sostituire solo il motore per far funzionare di nuovo il vostro sani-maceratore. In ogni caso, non esitate a chiedere un preventivo per sapere quanto vi costerà il vostro idraulico per le riparazioni e lo sblocco.

Quanto costa sbloccare uno scarico sanitario?

È consigliabile l'intervento di un professionista del settore idraulico, soprattutto quando il problema è molto grave. Se il maceratore del WC è molto intasato, chiamate subito un professionista che conosca le tecniche per sturare questo tipo di impianto idraulico.

Il costo della riparazione e dello sblocco di un sanibroyeur dipende da una serie di fattori:

  • La natura e la posizione della spina.
  • Le tecniche di sblocco da utilizzare.
  • Spese di viaggio.
  • Il costo della manodopera e delle parti da sostituire.
  • Il tipo di professionista contattato, ecc.

In ogni caso, per evitare le truffe dei fabbri, vi invitiamo a chiedere sempre un preventivo firmato in anticipo. Non assumete mai un fabbro senza un preventivo.

Condividi questo articolo:
Precedente

Peugeot vs Renault: chi è in testa alla gara tra questi due rivali?

La tendenza dei gioielli antichi

Avanti