Agenti immobiliari: qual è lo status giuridico migliore?

Un trader immobiliare è colui che acquista immobili e li ristruttura al fine di realizzare una plusvalenza sulla rivendita.

Secondo Sylvain Giudicelli di LAVENTURE, la questione dello status giuridico rimane al centro delle preoccupazioni di chi desidera svolgere questa attività a livello professionale. Per fare la scelta giusta, bisogna innanzitutto studiare le opzioni disponibili. In questo modo, potrete determinare lo status giuridico più adatto alla vostra attività.

Status di società commerciale (SAS o SASU)

Per operare liberamente come commerciante di immobili, è meglio costituire una società commerciale. La professione di commerciante immobiliare comporta un'attività commerciale, in quanto consiste nell'acquisto e nella rivendita di beni. Optando per questo tipo di statuto, si crea un'entità separata. Di conseguenza, potete proteggete il vostro patrimonio personale in caso di difficoltà finanziarie. In pratica, la responsabilità del fondatore o degli azionisti della società è limitata all'importo del loro contributo.

Se vi unite ad altre persone per creare la vostra società commerciale, queste vengono considerate come azionisti. "In questi casi ci sono due opzioni: la SAS o la SARL", spiega il presidente. Sylvain Giudicelli. Lo status di SAS (società per azioni semplificata) è altamente raccomandato, in quanto offre un quadro giuridico più flessibile. Tuttavia, se avete intenzione di avviare la vostra attività da soli, dovrete scegliere tra la SASU e la EURL. Anche in questo caso, lo status di SASU (Société par action simplifiée unipersonnelle) è più appropriato. I commercianti di immobili che sono gli unici proprietari e gestori della loro attività optano generalmente per questo status. È l'equivalente di una SAS.

  La proprietà, un bene intergenerazionale per costruire la ricchezza

Ditta individuale o stato di EIRL

È possibile lavorare come commerciante immobiliare anche optando per lo status giuridico di impresa individuale (EI). Conosciuta anche come ditta individuale, questa forma giuridica offre una serie di vantaggi ai commercianti immobiliari che desiderano avviare la propria attività. Innanzitutto, la creazione di un'attività come impresa individuale è molto semplice e poco costosa. Per avviare l'attività non è necessario espletare le formalità amministrative obbligatorie previste per le società.

Quindi, con un AR, non c'è bisogno di rispettare una specifica formalismo giuridico restrittivo durante la vita dell'azienda.

Il regime delle microimprese

Infine, grazie a questo status, potete beneficiare del regime per le microimprese. Tra le altre cose, questo include franchising IVA e ritenuta d'acconto sul reddito. La particolarità di questo status è che non viene creata un'entità giuridica separata. Dal punto di vista legale, quindi, la società e il suo fondatore sono una sola persona. Per beneficiare di condizioni relativamente flessibili, si può optare per l'EIRL (Entreprise Individuelle à Responsabilité Limitée). "Grazie a questo status, potrete dividere in due il vostro patrimonio aziendale e quello personale", spiega il signor Baudouin. Sylvain Giudicelli.

Oltre alle opzioni sopra descritte, esistono altre forme giuridiche, come la SIC o la microimpresa. Per loro stessa natura, queste forme non sono adatte a un'attività commerciale o comportano la responsabilità personale dell'esercente. Per essere sicuri di poter operare liberamente e di avere il controllo della vostra attività, optate per lo status di SAS o SASU.

  4 vantaggi di una bella e preziosa decorazione murale per la vostra casa
Condividi questo articolo:
Precedente

Come decorate il vostro caminetto elettrico per Natale?

Affittare una stanza da una persona all'altra: come funziona?

Avanti