Cosa si può e non si può mettere nel forno a microonde

Il microonde è facile da usare e molto pratico per riscaldare rapidamente gli alimenti. Ma è anche un elettrodomestico con il quale è necessario prendere delle precauzioni. Se i vostri avanzi pizzaMentre la pasta della sera prima o la ciotola di latte escono calde e appetitose, altri alimenti e alcuni materiali non sono affatto sicuri per il microonde e possono costituire un pericolo per la salute e la sicurezza.

Vi aiuteremo quindi a fare chiarezza, stilando un primo elenco di ciò che è ragionevole mettere nel forno a microonde e un secondo elenco di ciò che è assolutamente vietato o da evitare. Ma prima, facciamo un piccolo diversivo per capire come funziona questo magico elettrodomestico.

È più facile sapere quali materiali e alimenti si possono riscaldare nel microonde una volta compreso il suo funzionamento.

Un forno a microonde, come suggerisce il nome, emette onde per riscaldare e cuocere i cibi. Per essere più precisi, si tratta di onde elettromagnetiche che viaggiano attraverso l'aria. Queste onde elettromagnetiche, quando entrano in contatto con il cibo, fanno muovere le sue molecole, in particolare quelle dell'acqua. L'attrito generato dal rapido movimento di tutte le molecole d'acqua contemporaneamente libera calore. È questo calore che riscalda o cuoce il cibo.

Cosa si può mettere tranquillamente nel microonde

Prima di tutto, esaminiamo tutto ciò che si può fare in sicurezza con il microonde, nonché i materiali con cui si possono riscaldare i cibi:

  • Tutti i vetri sono adatti al microonde. Tuttavia, è consigliabile optare per un vetro solido, come il Pyrex, che non assorbe le onde e non si riscalda.
  • Si possono usare anche piatti, ciotole e altri contenitori di porcellana o ceramica, purché si faccia attenzione a non scottarsi, perché tendono a riscaldarsi. Allo stesso modo, fate attenzione agli ornamenti e ai motivi che si trovano su alcuni piatti, ad esempio, che possono creare un vero e proprio scompiglio!
  • Il logo simboleggia un forno a microonde e la scritta "microwave-safe". sono indicatori che aiutano a identificare rapidamente i piatti surgelati e preparati, solitamente in vaschette di plastica, che possono essere messi nel microonde.
  • Non c'è rischio né con la carta oleata (carta da forno), né con le strisce di cera (ceretta depilatoria).
  • Piatti e tovaglioli di carta, come gli asciugamani di carta, non dovrebbero rappresentare un problema. purché non siano di plastica o di altro materiale. Controllare prima di chiudere lo sportello del microonde e premere il pulsante di avvio.

Cosa non mettere nel microonde

vista ritagliata di un uomo anziano che mette una scarpa in un forno a microonde
vista ritagliata di un uomo anziano che mette una scarpa in un forno a microonde

Passiamo ora a ciò che non è assolutamente adatto al microonde e a ciò che non si dovrebbe mai mettere in esso:

  • A causa del rischio di incendio, qualsiasi oggetto in metallo o contenente una piccola quantità di metallo deve essere tenuto lontano dal microonde. Quindi niente cucchiai, forchette o altri utensili di metallo.
  • Niente fogli di alluminio nel microonde. Poiché l'alluminio è un metallo povero, il consiglio precedente è sempre valido.
  • Non è possibile riscaldare lattine o barattoli. perché sono di metallo. Mettete il cibo su un piatto in modo da poterlo riscaldare in modo sicuro.
  • I vassoi da asporto dei ristoranti e dei fast food non sono adatti al microonde. Quando Quando vengono riscaldati, rilasciano sostanze chimiche tossiche che possono finire negli alimenti.. Come nel caso delle lattine, prima di mettere il cibo nel microonde, posizionatelo su un piatto.
  • L'uva - sì, stiamo parlando del frutto - è pericolosa quando vengono esposti alle onde del forno a microonde. Gli acini si infiammano ed esplodono. Sono come piccole bombe!
  • La pressione che si forma sotto il guscio dell'uovo può scoppiare se riscaldato nel microonde. Utilizzate invece il fornello a gas o il piano cottura per cuocere e riscaldare le uova.
  • Gli oggetti e gli alimenti secchi e/o fibrosi (spugne, salviette, ecc.) tendono a prendere fuoco. Pensateci prima di metterli nel microonde.

Caso speciale: plastica

Prima di concludere questo articolo, è importante parlare delle materie plastiche e del loro particolare rapporto con le microonde:

La regola generale da seguire è di non mettere la plastica nel microonde. Niente vasetti di yogurt, niente vaschette di burro, niente stampi o vaschette di plastica. Il motivo è che, a seconda della composizione della plastica, alcuni elementi chimici tossici (il bisfenolo A, ad esempio) possono essere rilasciati sotto l'effetto delle onde e finire direttamente nel cibo che si sta per mangiare.

L'unica eccezione a questa regola è l'etichetta del produttore. In altre parole, la presenza del logo del microonde o della scritta "Microwave-Safe" sull'oggetto di plastica.

Video: Le microonde sono pericolose per la salute?

Condividi questo articolo:
Precedente

Sapere se un colore di capelli è adatto a voi

Che cos'è il movimento Slow Food?

Avanti

Lascia un commento