La fine di Internet Explorer

È ufficiale: da 15 giugno 2022Microsoft non supporterà più il browser Internet Explorer. Ciò significa che se continuate a utilizzare IE, la famosa icona con la "e" blu che avete visto per anni sul vostro computer, da questa data non potrete più accedere a Internet né ricevere aggiornamenti. Cosa potete fare se siete ancora uno dei rari utenti di Internet Explorer?

Perché Microsoft sta abbandonando il suo browser Internet Explorer?

Microsoft sta terminando il supporto per IE perché è obsoleto e non soddisfa più gli standard di sicurezza di altri browser come Chrome e Firefox. L'azienda ha avvertito gli utenti per anni che avrebbe terminato il supporto per il browser, e ora è arrivato il momento.

Nel 2009, Internet Explorer era utilizzato da 65% di utenti Internet per accedere ai siti web. 13 anni dopo, è utilizzato solo da .... 0,8%!

La colpa è del browser Chrome, che ha seguito esattamente la curva opposta e ora rappresenta oltre il 67% dei navigatori web! Ammettiamolo, le ragioni della scomparsa di IE sono state molteplici, la principale delle quali è stata la feroce crescita dei suoi concorrenti, unita senza dubbio a scelte tecniche sbagliate e alla mancanza di innovazione.

internet explorer non consente più di navigare nei siti web

Cosa significa questo per gli utenti di IE?

Se siete tra i pochi utenti che si affidano ancora a Internet Explorer, è ora di passare a un nuovo browser. Dopo il 15 giugno 2022, non sarà più possibile utilizzare Internet Explorer per accedere a Internet o ricevere aggiornamenti. Ciò significa che il vostro computer potrebbe essere vulnerabile alle minacce alla sicurezza, poiché vengono creati nuovi virus e malware contro i quali IE non può proteggersi. Quindi, quale browser scegliere?

  Jacques Sun mette alla prova la tua cultura G: la diaspora cinese

Ci sono molte opzioni disponibili, ma noi consigliamo Google Chrome o Mozilla Firefox. Entrambi questi browser possono essere scaricati gratuitamente e offrono un'esperienza molto più sicura di IE. Inoltre, dispongono di molte funzioni che IE non offre (o meglio, non offriva), come i gestori di password e i blocchi pop-up integrati.

Microsoft: addio a Internet Explorer, ciao Edge

Se non volete abbandonare il mondo di Microsoft, il gigante ha un'altra opzione: il suo nuovo browser Edge. Il sostituto di IE. Molto più moderno, si basa sulla stessa tecnologia di Google Chrome. Come i suoi concorrenti, offre una serie di funzioni per rendere la navigazione più sicura e piacevole.

Oltre che su Windows 10, Edge può essere installato anche su dispositivi con Windows 7, 8 e 8.1. A tal fine, visitare il sito Web di Microsoft e fare clic su "Download Edge".

Cosa fare prima di cambiare browser

Prima di passare da Internet Explorer a un nuovo browser, è necessario effettuare alcune operazioni:

  • Esportazione dei preferiti Se avete impostato Internet Explorer come browser predefinito, i vostri preferiti dovrebbero essere già salvati sul vostro computer. Tuttavia, è sempre una buona idea importarli nel nuovo browser. A tale scopo, aprite IE e andate al menu "File" nella parte superiore della finestra. Selezionate quindi "Esporta", che vi consentirà di importarli nel nuovo browser.
  • Salvate le vostre password Come i segnalibri, anche le password dovrebbero essere salvate se si è impostato IE come browser predefinito. Tuttavia, è sempre una buona idea controllarle prima di cambiare browser, poiché alcune password potrebbero non essere compatibili con il nuovo browser.
  • Cancellare la cronologia e i cookie Quando si cambia browser, è bene fare tabula rasa. Ciò significa cancellare la cronologia e i cookie, in modo che il nuovo browser non contenga i vecchi dati.
  • Cancellare le carte bancarie registrate semplicemente perché non c'è motivo di mantenerli su un browser obsoleto.
  Come potete proteggere la vostra reputazione online?

Una volta completati questi passaggi, è possibile rimuovere Internet Explorer dal computer e passare a un nuovo strumento.

Condividi questo articolo:
Precedente

I nostri consigli per trovare un idraulico d'emergenza

Sigarette elettroniche: come scegliere?

Avanti