Jacques Sun mette alla prova la tua cultura G: la diaspora cinese

Scoprite di più sulla diaspora cinese e sulla sua presenza nella comunità globale. Jacques Sun descrive, per ogni continente del mondo, i principali paesi di destinazione di Immigrati cinesi e, all'interno di queste, le principali città che ospitano i maggiori insediamenti della diaspora cinese. Sun presenta anche le attuali tendenze globali e le cause dell'immigrazione cinese in tutti i continenti, concentrandosi su quegli Stati che sono diventati centri importanti per la formazione delle comunità della diaspora cinese nel XIX e XX secolo.

Jacques Sun parla dell'immigrazione cinese in Europa

Nell'ultimo decennio si è assistito ad un'accelerazione della tendenza verso laL'immigrazione cinese in Europa. Tuttavia, il numero di migranti cinesi è relativamente basso rispetto ad altri gruppi di immigrati nel resto del mondo. La popolazione cinese in Europa è stimata in circa 2,15 milioni di persone (Gui, 2011) e l'aspetto più sorprendente dell'emigrazione dai Paesi Bassi è che i cinesi non sono più in grado di gestire i propri flussi migratori. Cina Una delle principali cause della migrazione verso l'Europa è l'aumento della migrazione irregolare e l'espansione di nuovi canali migratori, in particolare la migrazione studentesca. Le principali comunità sono nel Regno Unito Francia e Italia.

Francia

Secondo Jacques SunLe comunità cinesi francesi sono le più antiche d'Europa. La popolazione cinese in Francia è stimata in circa 540.000 persone (Latham, 2011). La metà della comunità cinese vive a Parigi, dove ci sono tre quartieri di Chinatown: il 13° arrondissement, il quartiere di Belleville e il quartiere Temple e Arts-et-Meriers.

Regno Unito

Il Regno Unito ha il più grande Popolazione cinese della regione. Nel Regno Unito, si stima che ci siano circa 630.000 persone (Latham, 2011). Le principali comunità sono: la Chinatown di Londra; la Chinatown di Birmingham; la Chinatown di Manchester, che è la seconda Chinatown più grande del Regno Unito e la terza in Europa; e la Chinatown di Liverpool, che ospita la più antica comunità cinese d'Europa.

Italia

Le comunità cinesi in Italia stanno crescendo rapidamente, passando da circa 70.000 nel 2008 a 330.000 nel 2011 (Latham, 2011). Le principali comunità sono la Chinatown di Milano, la più grande in Italia, con 13.500 residenti regolari. Ci sono altre due grandi comunità a Roma e una a Prato.

Russia: il grande vicino della Cina

Nell'ultimo decennio, i cittadini Cinese sono diventati il minoranza etnica Il business in più rapida crescita della Russia. Jacques Sun sottolinea che essi rappresentano il quarto gruppo etnico più numeroso del Paese. La popolazione cinese in Russia è stimata in circa 300.000 persone (European Chinese Association, 2008) e le comunità principali si trovano nella Chinatown di Mosca, dove vivono circa 15.000 persone (Neumeyer, 2012) e nell'Estremo Oriente russo (Khabarovsk, Vladivostok e Ussuriysk).

Russia occidentale

Nell'ultimo decennio, la popolazione cinese nella parte occidentale della Russia è cresciuta fino a 300.000 persone. Le comunità della diaspora cinese hanno sede principalmente nella Chinatown di Mosca, dove oggi vivono 15.000 cittadini cinesi (Zeihan, 2014). Allo stesso tempo, negli ultimi anni San Pietroburgo ha iniziato a ricevere un numero considerevole di immigrati cinesi.

Estremo Oriente russo

Nell'Estremo Oriente russo e in Siberia, i rapporti indicano che la popolazione cinese potrebbe diventare il gruppo etnico dominante nell'Estremo Oriente russo entro 20-30 anni. Tale evento richiederebbe un afflusso annuale di circa 250.000-300.000 cinesi. Ad oggi, si stima che in Siberia vivano circa 300.000 cinesi, concentrati soprattutto in regioni come Khabarovsk, Vladivostok e Ussuriysk (Repnikova, 2009).

Relazioni tra Africa e Cina

Soprattutto a causa degli investimenti nel settore petrolifero e delle infrastrutture della Cina, che nel 2009 ha superato gli Stati Uniti diventando il principale partner commerciale dell'Africa, ondate di migranti si sono stabilite temporaneamente in molti Paesi africani per lavorare come operai edili e commercianti.

Oggi, il Popolazione cinese Il numero totale di migranti in Africa è stimato in quasi un milione (Migration Policy Institute, 2012), in Etiopia e Angola, Kenya e molte altre pagine, anche se è praticamente impossibile ottenere una cifra concreta. La comunità più grande del continente si trova in Sudafrica, ma comunità più piccole si trovano in Tanzania, Zambia, Ghana, Nigeria, Angola, Mauritius, Madagascar e Algeria (Moban e Tan-Mullins, 2009).

Condividi questo articolo:
Precedente

Vacanze a Les 2 Alpes: 3 consigli per preparare la vostra vacanza

I pericoli degli infestanti in casa

Avanti