Qual è la temperatura migliore per dormire?

Un ambiente confortevole è essenziale per un sonno sano. L'ideale sarebbe mantenere la temperatura della camera da letto a 20 gradi, più o meno.

La temperatura corporea si abbassa durante il sonno e una stanza fresca, ma non fredda, vi aiuterà a dormire serenamente.

I bambini possono aver bisogno di una temperatura ambientale leggermente più alta per dormire, ma è bene evitare di alzare il termometro più di qualche grado per evitare che i loro corpicini si surriscaldino.

Cosa dice la scienza

Ci sono ragioni scientifiche per cui una temperatura ambiente di circa 19°C è ottimale per dormire bene. Si tratta della regolazione della temperatura interna del corpo.

La temperatura interna del corpo cambia nell'arco delle 24 ore. Questo è noto come ritmo circadiano. Il corpo inizia a perdere calore intorno all'ora di andare a letto e continua a raffreddarsi fino a raggiungere il punto più basso all'alba, intorno alle 5 del mattino.

Il corpo si raffredda dilatando i vasi sanguigni della pelle. Quando la temperatura inizia a scendere durante la notte, si può notare che le mani e i piedi sono inizialmente più caldi. Questo perché il corpo lascia uscire il calore per ridurre la temperatura corporea.

  Scegliete la custodia ideale per la cura del vostro telefono

Se la temperatura dell'ambiente in cui si dorme è troppo calda o troppo fredda, può influire sul calo della temperatura interna del corpo e disturbare il sonno.

Secondo diversi studi, la temperatura della stanza in cui si dorme è uno dei fattori più importanti per la qualità del sonno.

Diverse indagini hanno rivelato che la maggior parte delle persone ha abitudini di sonno anomale durante i mesi estivi più caldi, quando può essere più difficile mantenere le stanze in cui dormiamo a una temperatura ottimale. Questo può avere un impatto sulla capacità del corpo di raffreddarsi durante la notte.

Troppo caldo o troppo freddo

Le temperature al di fuori delle condizioni di riposo confortevoli possono influire sul sonno in generale in diversi modi.

Temperatura troppo alta

Si può notare che si ha un sonno agitato quando la temperatura della stanza è superiore a quella ottimale per il sonno.

Anche l'umidità, così come il calore, può contribuire ai problemi del sonno.

Temperatura non sufficientemente elevata

In generale, il freddo non influisce sul ciclo del sonno, ma può rendere più difficile addormentarsi e avere un impatto su altri aspetti della vita. salute. Se si sente troppo freddo durante il sonno, il corpo può modificare la propria risposta cardiaca.

È diverso per i bambini?

Non è necessario creare un ambiente di riposo molto diverso per i neonati. Si può pensare di aumentare la temperatura di uno o due gradi, ma dovrebbero stare bene in una stanza tra i 15,6 e i 20°C, a condizione che siano vestiti correttamente. Per una precisione ottimale, utilizzate un termometro da camera per neonati.

  Come rimuovere efficacemente il salnitro e l'umidità?

 Tuttavia, evitate di surriscaldare la stanza o di far dormire il bambino, perché ciò può aumentare il rischio di morte in culla.

Il bambino dovrebbe dormire in una semplice tutina traspirante e in un sacco a pelo. I sacchi a pelo possono essere realizzati con materiali più caldi o più freddi e possono essere cambiati a seconda della stagione. Inoltre, il bambino non deve avere nulla in testa, perché questo influisce sulla temperatura interna del corpo e può impedirgli di rinfrescarsi.

Potete assicurarvi che il bambino non sia troppo caldo toccandogli il collo o il pancino mentre dorme. Se la sua pelle è calda o sudata, togliete uno strato di vestiti.

Infine, è essenziale che il bambino dorma in un ambiente buio e tranquillo per favorire un sonno sano.

Condividi questo articolo:
Precedente

Perché sono necessarie più sedute di epilazione laser?

Campi di vacanza per bambini e adolescenti

Avanti

Lascia un commento