Come funziona un'asta di arte contemporanea?

L'arte contemporanea è una delle espressioni artistiche più alla moda di questo secolo. Comprende tutte le opere d'arte create tra il 1945 e i giorni nostri. È un ottimo modo per acquisire nuove opere aggressive, vivaci e abbondanti. In realtà, l'arte contemporanea è di tipo molto diverso. originalità senza limiti. Lo si trova ovunque, nella pubblicità, nell'architettura, nel cinema e nella moda. Le sue porte sono aperte a tutti e non è assolutamente riservata a un'élite specifica. Considerati tutti i suoi aspetti positivi, l'arte contemporanea attira sempre più investitori nelle numerose aste che si tengono in tutto il mondo.

Investire nell'arte contemporanea

Ogni anno, oltre 35 miliardi di opere d'arte vengono scambiate in tutto il mondo e l'arte contemporanea rappresenta oltre il 70% di questo mercato. L'investimento in arte contemporanea non è correlato agli attuali mercati finanziari. In altre parole, i flussi di questo tipo di mercato non influenzano il valore di un'opera d'arte contemporanea. Piuttosto, sono la reputazione e la la reputazione dell'artista che dipendono da esso.

Investire nell'arte contemporanea

In secondo luogo, dovete sapere che un investimento in questo settore vi garantisce una redditività a lungo termine. In effetti, molti specialisti paragonano l'investimento in una tela all'acquisto di una bottiglia di vino, perché entrambi aumentano di valore nel tempo. In effetti, si dovrebbe contare su un aumento annuale compreso tra 7% e 12%.

A ciò si aggiunge il fatto che le opere contemporanee sono capolavori da esporre in casa. Infatti, vi permetteranno diottimizzare l'arredamento della sala da pranzo. Infine, investire nell'arte contemporanea offre il vantaggio della flessibilità in termini di tassazione poiché sono esenti da imposte. Inoltre, questo tipo di attività è molto facile da trasferire.

  Come si ottiene il rimborso di un sinistro?

Il principio di un'asta di arte contemporanea

In termini generali, un'asta è un processo di negoziazione organizzato in cui diversi agenti economici competono, in un periodo di tempo definito, per acquistare o vendere beni alle condizioni più favorevoli. Per garantire questa mediazione, un banditore d'asta presenta ogni opera, con il suo prezzo iniziale, e alza l'offerta man mano che arrivano le offerte. Il prezzo di vendita viene fissato quando rimane un solo offerente.

Nella maggior parte dei casi, l'identità del venditore non viene mai rivelata. Ci sono ovviamente delle eccezioni. Ciò avviene in particolare quando le opere contemporanee vendute sono molto prestigiose, o durante un'operazione di liquidazione coatta. A ciò si aggiunge il fatto che raramente il venditore è un dipendente della casa d'aste. Nelle rare occasioni in cui ciò accade, la casa d'aste è obbligata a menzionarlo.

Poi, per l'autenticità delle opere Durante un'asta di arte contemporanea, un esperto e l'operatore incaricato della vendita indicano tutte le informazioni relative alle opere vendute durante l'asta. Tuttavia, è essenziale essere vigili, poiché hanno il diritto di apportare modifiche all'ultimo minuto alle specifiche delle opere. Questo può avvenire anche durante la vendita stessa.

Il principio di un'asta di arte contemporaneaTuttavia, nel caso in cui un acquirente si renda conto che l'opera, dopo l'acquisto, è una copia e non l'originale, ha il diritto di chiedere il rimborso e il risarcimento. È inoltre essenziale capire che un'asta non segue le stesse regole di un'asta. principi di vendita rispetto a quelli di una vendita congiunta o di consumo. Di conseguenza, quando il banditore pronuncia la parola "adjugé", l'opera contemporanea viene trasferita al proprietario. Di conseguenza, chi si alza per ultimo dovrà pagare il prezzo annunciato. In questo modo, è quasi impossibile cambiare idea una volta stabilita la vendita. Infine, per i venditori che non possono partecipare all'asta, sono disponibili altri mezzi a distanza, come :

  • Telefono ;
  • Internet ;
  • Ordine fermo.
  Criteri per la scelta del miglior catering

Esistono diversi siti web dedicati a questo scopo. Tra questi vi sono Auction, Interencheres e Invaluable.

Partecipare a un'asta di arte contemporanea

Affinché un artista o un individuo possa vendere le proprie opere, è necessario mettere in atto un processo specifico. Il primo passo è trovare una casa o un operatore d'asta, preferibilmente specializzato in arte contemporanea. Tutte le case d'asta sono elencate in un elenco pubblicato online dal Conseil des ventes.

Una volta trovata una casa adatta e interessata al vostro lavoro, dovrete preparazione alla vendita. A tal fine, li porterete a casa vostra, in modo da poter effettuare una stima e stabilire un prezzo di partenza o di riserva. Dopodiché, vi accorderete sui vari costi da sostenere. La sessione d'asta sarà condotta dal banditore. Infine, vi verranno restituiti i fondi per ogni opera venduta.

Condividi questo articolo:
Precedente

Come posso disdire la mia polizza auto?

Le 3 città verdi in Francia per una vacanza eco-responsabile

Avanti