Che cos'è l'amministrazione freelance? Scoprite i suoi vantaggi poco conosciuti

Lo sviluppo e la crescita dell'imprenditorialità stanno creando sempre più nuove forme di lavoro. Il mondo del lavoro sta cambiando rapidamente e la scelta tra l'imprenditorialità e il lavoro dipendente non è più l'unica opzione. Lavorare e godere dei benefici sociali di un dipendente, pur mantenendo la propria autonomia imprenditoriale, è possibile anche grazie all'amministrazione freelance. Si tratta di una nuova forma di occupazione che offre numerosi vantaggi. Scoprite in questo articolo di cosa si tratta, quali sono i vantaggi e come funziona.

Che cos'è l'amministrazione freelance?

L'amministrazione freelance può essere definita come una forma atipica di impiego. In altre parole, si tratta di un rapporto contrattuale tra tre parti: una società di amministrazione freelance, un consulente e l'azienda cliente per la quale il consulente fornisce servizi. La definizione giuridica di questo concetto è contenuta nell'articolo I. 1254-1 dell'ordinanza n. 2015-380 del 2 aprile 2015 sulla libera amministrazione. Si tratta di un concetto particolare per il suo compromesso tra lavoro dipendente e autonomia.

L'amministrazione freelance è in piena espansione da diversi anni. Un tempo praticamente riservata, oggi è un'alternativa commerciale che attrae i consulenti che vogliono gestire la propria attività in totale sicurezza. Esistono tre tipi di contratto per l'amministrazione freelance. Si tratta di

  • Un accordo di portage: l'accordo di portage consente alle due parti, ossia il consulente e l'azienda cliente, di definire i termini e le condizioni del contratto vincolante. L'accordo informa inoltre il consulente sul fondo pensione a cui è affiliato;
  • il contratto di lavoro tra il consulente e la società mantello. Questo contratto contiene le stesse clausole di qualsiasi altro contratto di lavoro dipendente;
  • Infine, un contratto di incarico: questo contratto stabilisce le condizioni alle quali i servizi saranno forniti all'azienda cliente.
amministrazione freelance in francia
amministrazione freelance in francia

I vantaggi dell'amministrazione freelance

L'amministrazione freelance offre ai consulenti una serie di vantaggi. Infatti, l'amministrazione freelance permette ai consulenti di non doversi preoccupare di scegliere tra autonomia e lavoro dipendente.

Il vantaggio dell'amministrazione freelance è che vi aiuta a mantenere la vostra autonomia, ma vi libera dalla burocrazia. Di conseguenza, i consulenti sono più liberi di scegliere i loro clienti, di fissare i prezzi dei loro servizi e di fornire un lavoro efficiente. Ciò significa che l'amministrazione freelance riduce vincoli come la fatturazione, la contabilità e altre dichiarazioni agli enti pubblici.

La libera professione consente al consulente scelto di beneficiare di un reddito mensile regolare come remunerazione per i servizi resi. Inoltre, può beneficiare di vantaggi sociali e finanziari quali: l'assicurazione contro la disoccupazione, l'assicurazione sanitaria e il diritto alla previdenza sociale; la pensione; la responsabilità civile professionale e l'assicurazione mutualistica. Possono inoltre sottoscrivere un contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato.

Un altro vantaggio dell'amministrazione freelance è che le stesse società di amministrazione freelance si occupano di ricordare ai clienti di pagare gli stipendi ai vari consulenti. I consulenti sono coperti da responsabilità civile professionale in caso di danni subiti o causati nel corso del loro lavoro.

In qualità di consulenti, potete usufruire di una formazione professionale continua come un dipendente. Grazie a questi corsi di formazione, avrete la garanzia di poter approfondire le vostre conoscenze o ampliare le vostre competenze, al fine di espandere la vostra attività e quindi i vostri profitti.

Inoltre, le società di amministrazione di freelance consentono ai consulenti di beneficiare di altri servizi utili per lo sviluppo della loro attività. Ad esempio, il consulente selezionato può accedere alla sua quotazione presso le PMI e le grandi aziende in Francia e in Svizzera. Ciò consente di conoscere il proprio posizionamento e di accedere a un gran numero di opportunità e di reti di consulenti. Si tratta di un vantaggio molto utile, poiché il consulente, visitando le piattaforme di contatto, cercherà una serie di opportunità che corrispondono al suo profilo.

L'ultimo vantaggio è la facilità di ottenere prestiti. Il consulente ha diritto a una busta paga che garantisce la stabilità finanziaria di entrambe le parti, ovvero il locatore e gli istituti finanziari. In questo caso, la protezione sociale è anche una polizza assicurativa in caso di interruzione dell'attività. Questa protezione garantisce il pagamento dei prestiti o di altre transazioni finanziarie con un indennizzo.

Come funziona l'amministrazione dei freelance

L'amministrazione freelance è una forma di impiego che funziona quasi esattamente come un dipendente. È quindi importante conoscere tutto ciò che c'è da sapere su questa forma di impiego prima di intraprendere un incarico di amministrazione freelance. Infatti, questa forma di impiego è aperta a tutti i profili, tra cui consulenti esperti, pensionati, dirigenti che cambiano carriera, laureati e molti altri.

In questo caso, il consulente freelance riceve ogni mese una busta paga basata sull'importo della sua fattura. A tal fine, può avvalersi dell'aiuto di un consulente delle risorse umane per determinare il proprio stipendio. Il consulente delle risorse umane può anche aiutare il consulente a ottimizzare il proprio stipendio gestendo le spese professionali.

Il funzionamento dell'amministrazione freelance si basa su tre aspetti principali: in primo luogo, il collaboratore freelance ha completa autonomia in tutti gli aspetti del suo lavoro per l'azienda cliente. Questa autonomia riguarda la natura dell'incarico, il costo e la durata. In secondo luogo, il collaboratore può firmare un contratto di servizio con l'azienda cliente e un contratto di lavoro con la società di amministrazione freelance. Questo contratto può essere a tempo determinato o indeterminato. Infine, la società di amministrazione freelance si occupa delle varie formalità amministrative relative al pagamento dei compensi per il servizio. In questo modo, la società può emettere una busta paga al consulente.

Va notato che il pagamento dello stipendio è subordinato a un rapporto di attività chiamato CRA, convalidato dall'azienda cliente. L'amministrazione freelance consente quindi ai liberi professionisti o ai lavoratori autonomi di beneficiare dei vantaggi associati ai lavoratori dipendenti, come le prestazioni sociali e i pagamenti mensili regolari.

Condividi questo articolo:
Precedente

Scarpe da donna di alta gamma

Crociera sul Danubio: un viaggio indimenticabile!

Avanti