10 consigli per rinfrescarsi con il caldo (senza aria condizionata)

Il Paese sta attualmente attraversando un periodo di calore estremo con temperature che superano facilmente i 40°C all'ombra e che probabilmente continueranno per qualche tempo. È importante capire che qui non stiamo parlando di caldo estivo, ma di ondata di calorea ondata di calore anormale e insopportabile, rendendo i giorni un calvario e le notti un tormento.

Non tutti hanno la fortuna di avere l'aria condizionata e alcuni devono accontentarsi di quella che hanno. Ecco quindi i nostri suggerimenti e consigli pratici per aiutarvi a sfruttarla al meglio. Gestire il calore senza aria condizionata :

1. Mettete le lenzuola e i vestiti in frigorifero

Mettete le lenzuola o i vestiti in un sacchetto di plastica per evitare odori sgradevoli, poi metteteli in frigorifero o nel congelatore per qualche minuto. Potete fare lo stesso con il vostro cuscino, se avete abbastanza spazio nel frigorifero.

Una volta tolti, si potrà apprezzare lapiacevole sensazione di freschezzaForse non durerà molto, ma sicuramente vi aiuterà a rilassarvi e a distendervi. addormentarsi più rapidamente di notte.

2. Fare docce rinfrescanti

Ogni volta che ne avete la possibilità, adottate le seguenti misure una bella doccia fredda per abbassare la temperatura corporea ed eliminare i cattivi odori e la sudorazione. Non è necessario asciugare il capelliLasciatele bagnate per ottenere di più. freschezza in testa. E per chi non ha capelli o ha i capelli molto corti, è ancora meglio perché l'aria è a diretto contatto con la pelle.

3. Idratarsi bene prima di andare a letto

È importante mantenersi idratati durante la giornata, in modo che il sistema di raffreddamento del corpo possa funzionare correttamente. Ricordate anche di bere un grande bicchiere d'acqua prima di andare a letto. Se non si prendono precauzioni, rotolando, muovendosi e sudando a letto, è possibile che il paziente si trovi in una situazione di emergenza. mentre si dorme, si rischia la disidratazione.

4. Il metodo egiziano

Si tratta di un'antica tecnica utilizzata dagli antichi Egizi per rinfrescarsi nelle notti più calde, e ancora oggi è altrettanto efficace. Consiste semplicemente nel immergere un grande lenzuolo o un capo di abbigliamento in acqua fredda poi strizzarlo, lasciandolo leggermente umido in modo da poterne apprezzare la freschezza dopo essersi ricoperti il corpo.

È inoltre possibile immergere i calzini nell'acquastrizzarli e rimetterli a posto mantenere i piedi freschi e facilitare l'addormentamento.

5. Chiudere le finestre

Aprite le finestre la mattina presto o la sera tardi e la notte per far circolare l'aria fresca. Durante il giorno, è meglio Tenere le finestre completamente chiuseripiegare il vostro persiane e tirare le tende per per tenere lontano il sole.

6. Evacuare l'aria calda con un ventilatore

Se il caldo diventa insopportabile e l'aria nella vostra camera da letto irrespirabile, aprite le finestre e orientare il ventilatore in modo che soffi verso l'esterno attraverso una delle finestre. In questo modo ill'aria calda nella stanza verrà evacuata all'esterno e rinnovata dall'aria fresca proveniente dalle altre finestre.

7. Mangiare leggero e fresco

Durante la stagione calda, tenetevi lontani dai fornelli o dai piani di cottura. Mangiate invece piatti freschi, leggeri e salutari come le insalate, che vi salverà generare ancora più calore in casa e nel corpo.

Potete anche approfittare del bel tempo per fare un barbecue all'aperto e gustare delle gustose grigliate, mantenendo fresco l'interno della vostra casa.

8. Appendere un panno umido alla finestra

È possibile rinfrescare una stanza sospendendo un lenzuolo o un asciugamano umido su una finestra aperta. L'aria che passa attraverso l'asciugamano uscirà più fresca, permettendo alla pelle di rigenerarsi.abbassare rapidamente la temperatura ambiente.

9. Avvicinarsi al suolo

L'aria calda è più leggera e sale verso l'alto, pertanto si consiglia di posizionare il letto o il materasso il più vicino possibile al suolo per evitare il calore. Allo stesso modo, se si vive in una casa con più piani, è preferibile dormire al piano terra o nel seminterrato.

10. Mantenere i piedi freschi

Per rinfrescarvi, mettete un asciugamano e una bacinella d'acqua fredda in camera da letto e immergete i piedi nella bacinella quanto volete. I piedi sono particolarmente sensibili alla temperatura e trasmettono il calore alla pelle. sensazione di freschezza a tutto il corpo.

Condividi questo articolo:
Precedente

Come scegliere il cuscino per un buon riposo notturno

Pareti con muffa: come eliminarla?

Avanti

Lascia un commento