5 domande sul rimborso delle cure dentistiche in Ungheria

Il rimborso è una componente importante e cruciale nel processo decisionale di ricevere cure dentistiche in Ungheria. Per la maggior parte dei pazienti, il costo delle cure e dei trattamenti è un ostacolo importante per ricevere le cure dentali di cui hanno bisogno. Inoltre, i rimborsi sono spesso molto bassi e alcuni tipi di cure non sono affatto coperti dalla previdenza sociale o dall'assicurazione sanitaria. In alcuni Paesi, in particolare in Ungheria tariffe dei trattamenti odontoiatrici I prezzi sono molto più bassi di quelli della Francia e del Québec, Svizzerabelga, irlandese, ecc. Ma che dire dei rimborsi? Le cure dentistiche all'estero sono rimborsate? ? Ecco le risposte alle 5 domande più frequenti sul rimborso delle cure dentistiche all'estero.

Le cure dentistiche in Ungheria sono rimborsabili?

Prima domanda: Le cure dentistiche in Ungheria sono rimborsate? ? Sì, assolutamente. Tutte le cure odontoiatriche effettuate nell'Unione Europea sono rimborsate e coperte dalla previdenza sociale come in Francia. Visitare rimborso delle cure dentistiche in tutta l'UE è disciplinata dalla Direttiva 2011/24/UE del 9 marzo 2011 concernente l'applicazione dei diritti dei pazienti relativi all'assistenza sanitaria transfrontaliera, che mira a garantire la mobilità dei pazienti e la libertà di fornire servizi sanitari. salute. Il rimborso delle cure dentistiche è quindi un diritto, non una scelta.

  Fate la ceretta a casa? Ecco gli errori più comuni che si commettono.

Ho bisogno di un'autorizzazione preventiva per ricevere un trattamento odontoiatrico in Ungheria?

Cure dentali all'estero è una scelta personale. Non c'è quindi un'autorizzazione preventiva da parte della previdenza sociale per poter cure dentali in Ungheriao nei Paesi membri dell'UE e della CEE. Ad eccezione di alcuni casi molto specifici. Non è quindi necessario richiedere un'autorizzazione per richiedere il rimborso.

Ho bisogno della tessera sanitaria europea per le cure dentistiche in Ungheria?

Non è possibile! La tessera sanitaria europea non può essere utilizzata per gestire le cure dentistiche programmate effettuate in Ungheria. Tuttavia, vi servirà per le cure non programmate. In altre parole, cure urgenti o inaspettate.

Quando ci si reca all'estero per un trattamento odontoiatrico, è consigliabile ottenere la tessera europea di assicurazione malattia presso la CPAM. Questo vi permetterà di ricevere i rimborsi dopo aver ricevuto le cure dentistiche in Ungheria. Tuttavia, è necessario sostenere le proprie spese per essere rimborsati al ritorno alla tariffa nazionale concordata. Tuttavia, è necessario pagare le proprie spese, mutue dentali offrono rimborsi migliori, a condizione che il preventivo venga presentato in anticipo. È quindi importante verificare le condizioni di rimborso della propria mutua per non perdere un'opportunità migliore.

Come vengono rimborsate le cure dentistiche in Ungheria?

Il pagamento da parte di terzi non è disponibile in Europa, quindi dovrete pagare in anticipo. Dovrete quindi pagare l'importo delle cure dentistiche e presentare i documenti forniti dalla clinica al CPAM, che si occuperà di tutte le procedure per il vostro rimborso. Questo è il documento o il vostro foglio di manutenzione S3125 tra cui una copia della busta paga del mese precedente il soggiorno, i documenti giustificativi del soggiorno in Ungheria, le fatture originali quietanzate del dentista in Ungheria e la radiografia dentale panoramica prima e dopo il trattamento.

  Come si elimina la cellulite?

È il CNSE che calcola il diritto ai rimborsi e comunica i file alla vostra azienda. assicurazione sanitaria complementare.

Quanto tempo ci vuole per il rimborso delle cure dentistiche in Ungheria?

Tra la presentazione delle domande e rimborso da parte della previdenza sociale o della mutuaSe avete appena ricevuto un trattamento odontoiatrico in Ungheria, dovrete aspettare qualche settimana prima di essere rimborsati.

Condividi questo articolo:
Precedente

Emile Ouosso Ministro e disboscamento in Congo

Noa Khamallah spiega come le biciclette elettriche possono aiutare l'ambiente?

Avanti