9 consigli per una pancia piatta

In queste giornate di sole, in cui abiti leggeri e costumi da bagno sono all'ordine del giorno, molte di voi cercano di trovare un bel pancia piatta. Ma sapevate che accumulare chili di troppo intorno alla pancia e alla vita è tanto antiestetico quanto pericoloso per la salute? Infatti, una pancia gonfia è spesso il segno di un tipo di grasso molto più imbarazzante: il grasso viscerale. In altre parole, il grasso che si deposita intorno agli organi, proprio all'interno del corpo. Il grasso viscerale può diventare la causa dei problemi cardiaci e del diabete di tipo IIun motivo in più per combattere l'eccesso di peso intorno allo stomaco. Ritrovare lo stomaco piatto dovrebbe essere una priorità assoluta, sia in estate che in inverno! Fortunatamente esistono modi efficaci per dimagrire e sbarazzarsi del fastidioso grasso addominale e del suo cugino grasso viscerale. Ecco 9 consigli per avere tutte le possibilità di ritrovare un ventre piatto.

1. Non si può scegliere la parte del corpo su cui perdere peso

Prima di imbarcarvi in una serie infinita di esercizi "speciali per gli addominali", nella speranza di ritrovare il ventre piatto dei vostri sogni nel più breve tempo possibile, è scientificamente provato chenon si può scegliere la parte precisa dell'anatomia in cui si vuole perdere peso. Cercare di perdere solo il grasso addominale sarebbe quindi un'illusione. James O. Hill, direttore generale dell'Anschutz Health and Wellness Centre dell'Università del Colorado, afferma: "Non è possibile mirare la perdita di grasso a zone specifiche". Infatti, secondo gli specialisti, la perdita di peso può essere solo globale. L'esercizio fisico in un'area specifica del corpo farà certamente crescere i muscoli, ma non eliminerà in modo specifico il grasso in quell'area. La buona notizia, tuttavia, è che quando si perde peso, i grassi vengono bruciati soprattutto nella parte superiore del corpo. Quindi il grasso addominale e viscerale sarà il primo a sparire! Con una dieta corretta e un'attività fisica regolare, potete essere certi di vedere il vostro grasso corporeo complessivo, e in particolare quello della pancia, sciogliersi.

  Adottare un'alimentazione sana per una vita priva di preoccupazioni per la salute

2. Esercizio fisico regolare

Lo sport è ovviamente un elemento essenziale per perdere peso (e grasso) ovunque venga accumulato. Questo è ciò che il modo più efficace per perdere il grasso della pancia. Tuttavia, per coloro che sono meno in forma fisica o meno motivati, "muoversi" regolarmente sarà una soluzione anche per ritrovare un ventre piatto e allo stesso tempo sciogliere il grasso viscerale.

L'esercizio fisico moderato è quindi utile se viene svolto regolarmente per almeno 30 minuti (5 volte alla settimana). Che si tratti di una passeggiata, di una partita a calcio con i bambini o di un po' di giardinaggio, questi piccoli sforzi contano come "esercizio moderato" e saranno efficaci per limitare l'accumulo di grasso nella zona dello stomaco. A patto che queste attività facciano sudare un po' e aumentino la frequenza cardiaca.

Praticare sport "cardio" è il modo migliore per aiutano a liberarsi del grasso della pancia. Questi sport intensivi, da praticare per un minimo di 20 minuti 4 volte alla settimana, saranno principalmente corsa, nuoto, ciclismo o aerobica.

3. Liberarsi dallo stress

Lo stress sembra essere un fattore di accumulo di grasso, quindi è bene evitarlo il più possibile. Inoltre, praticare attività "zen" come lo yoga, la meditazione o il pilates riduce notevolmente la propensione all'accumulo di grasso della pancia. Vale la pena ricordare che anche la pratica dello sport in generale ha un effetto antistress grazie al rilascio di ormoni della felicità (endorfine).

4. Dormire abbastanza, ma non troppo!

Uno studio della Wake Forest University del 2010 ha dimostrato che le persone che dormono troppo (8 ore o più a notte) e quelle che non dormono abbastanza (5 ore o meno a notte) sono le più propense ad accumulare grasso addominale e viscerale. L'ideale per mantenersi snelli e in salute sarebbe quindi dormire dalle 7 alle 7,5 ore a notte. Allo stesso modo, è importante andare a letto e alzarsi a orari prestabiliti per non alterare l'orologio biologico e secernere ormoni che accumulano grasso (cortisolo).

5. Mangiare abbastanza fibre

Oltre ai suoi benefici per il transito, uno studio del 2011 ha rivelato che le persone che mangiavano almeno 10 grammi di fibre al giorno (l'equivalente di una tazza di piselli o di due piccole mele) producevano meno grasso addominale e viscerale. Consumo giornaliero di pane completo sarebbe, allo stesso modo, benefico per la perdita di pancia.

  5 domande sul rimborso delle cure dentistiche in Ungheria

6. Mangiare cibi ricchi di grassi buoni

Come molti di voi sapranno, esistono grassi "buoni" e grassi "cattivi". Sono i grassi cattivi (grassi saturi), soprattutto di origine animale, che, se ingeriti in quantità eccessive, sono responsabili di vari problemi di salute come colesterolo, problemi cardiaci e diabete di tipo II. I "grassi buoni", invece, ovvero i grassi insaturi (e più in particolare i grassi polinsaturi), sono noti per i loro effetti benefici. Si trovano in alimenti come nocciole, semi, olio di girasole e pesce azzurro. Secondo un recente studio svedese, le persone che consumano questi grassi polinsaturi guadagnano più massa muscolare e meno grasso della pancia rispetto a quelli che consumano grassi saturi.

7. Fare il pieno di proteine

Le proteine sono notoriamente essenziali per gli sportivi, ma anche per le persone in sovrappeso. In altre parole, se si vuole essere magri e avere un ventre piatto, è necessario mangiare abbastanza proteine. Secondo uno studio, una persona obesa che ingerisce il doppio delle proteine di un'altra perde molto più peso di quest'ultima. Le proteine svolgono un ruolo importante nel bruciare i grassi, in quanto proteggono l'organismo dall'insulina. L'insulina favorisce l'accumulo di grasso, soprattutto nell'addome.

8. Bere tè verde

È ormai provato che bere tè verde può aiutare a perdere peso. In combinazione con un po' di esercizio fisico, gli antiossidanti contenuti in questa bevanda vengono immagazzinati dall'organismo e favoriscono la perdita di peso nella zona dello stomaco. In confronto, le persone che fanno altrettanto sport senza bere tè verde perdono meno grasso.

9. Uso quotidiano dell'aceto

Per quanto possa sembrare sorprendente, Anche l'aceto ha il suo ruolo e può aiutare a ottenere un ventre piatto! Uno studio giapponese del 2009 ha rivelato che il consumo di un cucchiaio di aceto al giorno per 8 settimane aumenta significativamente la perdita di grasso addominale. L'aceto brucia anche il grasso viscerale. Quindi, se volete tornare al vostro girovita da sogno, provate l'aceto!

Condividi questo articolo:
Precedente

Una vacanza unica in Brasile

COME SCEGLIERE LA GIUSTA LETTIERA PER GATTI?

Avanti

Lascia un commento