Quando fare colazione, pranzo e cena

Quando le persone sono preoccupate per la propria salute, e ancor più per il proprio peso, sono generalmente ossessionate da qualità e quantità di alimenti da mangiare. Ma cosa dire dei migliori momento mangiare? La crononutrizione ne è la prova: il momento è importante almeno quanto il cibo scelto. Vediamo quindi quali sono gli orari ideali per consumare i pasti, ricordando una semplice regola: La maggior parte delle calorie dovrebbe essere consumata nella prima metà della giornata.

A che ora fare colazione?

Prima ancora di pensare a un pasto, la prima cosa da fare è reidratarsi. In effetti, tutti sentiamo il bisogno di bere quando ci svegliamo al mattino. Uno o due bicchieri di acqua calda o tiepida, con o senza un po' di tè o succo di limone, sono il primo spuntino ideale.

In secondo luogo, l'ora ottimale per fare colazione è stata stabilita molto seriamente dagli esperti alle 7.11 del mattino.. Naturalmente si può mangiare tra le 7 e le 7.30, ma l'orario ideale è non oltre le 8 del mattino. In seguito, il nostro metabolismo non parte così bene. Questo è anche il momento migliore per fare il pieno di carboidrati e proteine: un cereale integrale con formaggio, un uovo o uno yogurt, per esempio.

E il famoso spuntino mattutino? Non dovrebbe essere vietato, ma dovrebbe essere leggero, equilibrato e consumato tra le 10.30 e le 11, quando la fame si fa sentire. La frutta è una buona opzione, soprattutto perché tende a "bloccare" la digestione degli altri alimenti, motivo per cui è bene assumerla lontano dai pasti. Il secondo vantaggio è che è dolce, quindi soddisfa le voglie e impedisce di prendere le barrette di cioccolato!

  I 3 principali benefici del caffè

orario ideale per la colazione

A che ora si dovrebbe pranzare?

Anche in questo caso, l'ora ideale è stata stimata con grande precisione, alle 12.38. La cosa importante da ricordare è che dopo le 13.00 è troppo tardi! Nell'ambito delle diete dimagranti, è stato dimostrato che fare colazione alle 14 o addirittura alle 15 è dannoso per la perdita di peso, qualunque sia l'alimento scelto. Il motivo ha sempre a che fare con il metabolismo. Consumate verdure crude o cotte, carboidrati complessi (cioè cereali integrali piuttosto che bianchi) e proteine di qualità (carne o pesce). Prendetevi il tempo di sedervi ed evitate di mangiare mentre lavorate! Concentrarsi su ciò che si sta mangiando e prendersi il tempo di masticare correttamente è importante quanto il tipo di cibo e l'ora scelta per il pasto...

Nel pomeriggio ci si può concedere anche uno spuntino, ancora più leggero di quello del mattino. Verso le 16.00, per contrastare il desiderio di zucchero, mangiate qualche noce, nocciola o mandorla, una barretta energetica o uno yogurt semplice.

A che ora si deve cenare?

A rischio di sorprendervi, l'ora ideale è tra le 18 e le 18.30, l'ora in cui vi viene portato il pasto negli ospedali... Alle 18.14, sempre secondo i ricercatori, faremmo bene ad andare a tavola. Uno dei motivi è che dobbiamo lasciare 3 ore tra l'ultimo pasto e l'ora di andare a letto, dato che in genere non siamo molto attivi a quest'ora del giorno. Il nostro più grande errore nutrizionale è quello di sederci alle 20.30 davanti a un piatto stracolmo di lasagne! Per cena, una semplice zuppa di verdure o un'insalata, magari accompagnata da un po' di carne magra alla griglia, sono buone scelte dietetiche.

  Riducete i peli del corpo per sentirvi meglio!

I vantaggi di una cena leggera e anticipata sono molteplici. Innanzitutto, si dorme meglio che se si va a letto nel bel mezzo della digestione, soprattutto se il pasto è stato pesante e ricco. Inoltre, mangiando presto, ci si assicura un tempo di digiuno sufficiente (da 10 a 12 ore) per svegliarsi il giorno dopo con una gran fame, segno che il metabolismo funziona al ritmo giusto. Infine, il rispetto di questa finestra temporale vi aiuterà a mantenersi in formao addirittura perdere peso.

In conclusione, ricordate che i pasti devono essere consumati prima di quanto siamo abituati a fare e che l'apporto calorico deve essere concentrato soprattutto nella prima metà della giornata. In questo modo, potrete prendervi cura del vostro corpo ed evitare di mettere su chili di troppo!

Fonte: studio condotto su 1.000 persone da Forza Supplements ("Optimum Time For Everyday Activities").

Condividi questo articolo:
Precedente

Come scegliere una piscina fuori terra?

Cucinare il riso con successo

Avanti

2 pensieri su "A quelle heure prendre le petit-déjeuner, déjeuner et diner"

Lascia un commento