In che modo la chirurgia plastica può migliorare il vostro aspetto?

Oggi la medicina plastica è riconosciuta come un mezzo abbastanza efficace per correggere ogni tipo di difetto fisico. Tuttavia, presenta alcune caratteristiche specifiche che è necessario comprendere prima di ricorrervi. Questo articolo illustra le nozioni di base da conoscere prima di sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica.

Che cos'è la chirurgia plastica?

La chirurgia plastica è una disciplina medica che si occupa specificamente della pelle e dei tessuti non viscerali del corpo. Il suo scopo principale è quello di ricostruire o rimodellare una parte del corpo in seguito a una malformazione o per vari motivi. Ha due (2) branche: la chirurgia estetica e la chirurgia ricostruttiva/riparativa. Ciascuna di queste branche presenta caratteristiche e aree di intervento specifiche.  

Qual è la differenza tra chirurgia ricostruttiva ed estetica?

La chirurgia ricostruttiva è nata dopo la Seconda Guerra Mondiale. Da allora, questa tecnica è stata utilizzata per ricostruire e migliorare l'aspetto delle persone che lo desiderano. L'obiettivo è quello di trattare una patologia causata da una malformazione congenita, come la labiopalatoschisi. Inoltre, mira a ripristinare l'integrità del corpo dopo un'ustione, un morso o un grave incidente. I pazienti ricorrono quindi alla chirurgia ricostruttiva per motivi medici in un contesto patologico. 

  Lenti d'ingrandimento: tutto quello che c'è da sapere

A differenza della chirurgia ricostruttiva, la chirurgia estetica si rivolge a persone in perfetta salute. È progettata per migliorare in modo significativo l'aspetto fisico e aumentare il benessere psicologico. Tuttavia, non è sempre necessaria, anche se ha un impatto positivo sul benessere. Non tutti sono soddisfatti del proprio aspetto. A questo punto entra in gioco la chirurgia estetica per eliminare complessi e sofferenze psicologiche e permettere al paziente di sentirsi meglio.

Quali sono i rischi della chirurgia plastica?

Sebbene la chirurgia plastica abbia i suoi vantaggi, presenta anche dei rischi. Con un'offerta così ampia, il costo della chirurgia è sempre più alla portata di tutti. Tuttavia, il chirurgo sbagliato può essere l'inizio del vostro calvario. Durante o dopo l'intervento possono verificarsi complicazioni e infezioni. Queste possono essere molto pericolose, se non addirittura fatali.

Se vivete in Tunisia, ad esempio, il modo migliore per evitare che ciò vi accada è quello di farvi operare da uno specialista qualificato con esperienza nel settore.

Come si sceglie il chirurgo plastico?

Sono molti i medici che possono cimentarsi nella chirurgia plastica, ma solo un professionista può realizzare un intervento veramente riuscito. La scelta del chirurgo deve quindi essere fatta con molta attenzione. In primo luogo, è importante assicurarsi che il chirurgo sia laureato. Poi, durante la consultazione, un buon chirurgo vi sottoporrà a una serie di esami. In primo luogo, vi spiegherà le procedure dell'intervento e i risultati finali.

  Avete mai sentito parlare di collant in pile trasparenti?

Vi spiegherà anche i vantaggi, gli svantaggi e i rischi che potrebbero insorgere dopo l'intervento. Un buon chirurgo non vi nasconderà nulla. Una volta informati, sarete voi ad avere l'ultima parola. L'ultimo indizio per riconoscere un buon chirurgo estetico è la sua esperienza professionale. In questo caso, potete utilizzare le testimonianze di persone che si sono già sottoposte a un intervento chirurgico con lui visitando il suo sito web, se ne ha uno.

Condividi questo articolo:
Precedente

Risoluzione dei problemi degli scaldabagni a Parigi: a quale prezzo?

Come si fa la doccia in modo corretto?

Avanti