È importante confidarsi con un professionista quando le cose vanno male.

Lo stress, l'ansia e altri eventi della vita possono essere fonti di disagio di vario grado. Per porvi rimedio, è sempre importante esprimerli verbalmente. Confidarsi con un professionista può aiutare a evitare il peggio, come la comparsa di alcuni sintomi fisici.

Che cos'è uno psicologo?

Gli psicologi sono professionisti che studiano il comportamento, i pensieri e le emozioni dei loro pazienti, che possono essere bambini, adulti o anziani di entrambi i sessi. In generale, aiutano i pazienti a comprendere meglio il loro comportamento e propongono soluzioni per modificarlo. Il loro lavoro si basa su principi e metodi scientifici. Gli psicologi lavorano in diversi ambiti, tra cui ospedali, scuole e aziende. In generale, la professione di psicologo può essere esercitata solo da chi ha conseguito un master in psicologia. Questo professionista deve essere iscritto nell'elenco degli psicologi redatto dalla Commission des psychologues.

Quando è necessario rivolgersi a uno psicologo?

È una buona idea iniziare a consultare uno psicologo online quando i problemi iniziano a impedire di mantenere una vita sociale soddisfacente. Questo vale sia per le relazioni professionali che per quelle personali. Infatti, non appena iniziate a sentirvi a disagio o a non capire le vostre relazioni con voi stessi o con gli altri, è bene che iniziate a consultarvi. Se alcuni eventi iniziano a preoccuparvi, come una rottura, un'invidia, un lutto, una promozione, una dipendenza, un trasloco, ecc. è meglio parlare con uno specialista. È inutile lasciare che i conflitti interni si formino nella vostra mente prima di decidere di parlarne. Non aspettate che il disagio si ripercuota sulle relazioni con gli altri o, peggio ancora, le distrugga prima di chiedere aiuto. A questo punto, il supporto psicologico non sarà più sufficiente. Per rivolgersi a uno psicologo non è necessaria la prescrizione del medico. Tuttavia, il medico curante può suggerire al paziente di rivolgersi regolarmente a uno psicologo.

  Il caffè fa bene al fegato?

I diversi ruoli dello psicologo

Gli psicologi possono intervenire in diverse situazioni sociali, a scuola o in azienda, ma anche nel proprio studio.

Se lavora per un'azienda

Durante le sedute, lo psicologo analizza la vostra situazione fin dall'inizio. Identificherà i vari disturbi prima di offrire consigli specifici per il vostro caso. In questa fase, il professionista indirizzerà le soluzioni in base al tipo e al livello del disturbo psicologico. Può suggerire una psicoterapia di sostegno, una psicoterapia di ispirazione psicoanalitica, ecc.

In pratica, le sedute variano da un paziente all'altro. I bambini non possono esprimersi come gli adulti. Possono quindi esprimere le loro preoccupazioni attraverso disegni o giochi. Allo stesso modo, una persona anziana che ha perso la propria autonomia può esprimere i propri problemi attraverso gesti o alcuni comportamenti caratteristici.

Attraverso queste espressioni, lo psicologo ascolta e analizza tutti i racconti e ogni espressione senza giudizio morale. Lo psicologo non cerca di sapere tutto della vita del paziente, né di verificare la veridicità del suo racconto. Lo psicologo rimane una persona imparziale che ascolta tutto ciò che il paziente ha da dire. In questo modo, i pazienti possono esprimere i loro sogni, i loro pensieri e persino le loro immaginazioni senza imbarazzo o tabù.

Se consultate uno psicologo online, potete esprimervi liberamente attraverso gli strumenti di comunicazione a distanza. Lo specialista sarà sempre in grado di dedicarvi la massima attenzione. E per i pazienti un po' timidi, potrete esprimervi liberamente e senza complessi, perché non sarete confrontati con il vostro esperto..  

  Quanto spesso devo cambiare il mio profumo?

Se fa consulenza in altri settori

Ma gli psicologi possono lavorare anche in altri settori. In questi casi, possono utilizzare tutti i tipi di metodi scientifici specifici della disciplina che conoscono. A titolo di esempio, gli psicologi del lavoro si occupano del reclutamento, della gestione della carriera o anche della riclassificazione dei dipendenti all'interno di un'azienda. Nella maggior parte dei casi, assistono ai colloqui di lavoro e suggeriscono alcuni test. In genere, esprimono il loro parere su determinati dipendenti attraverso valutazioni delle competenze. Oggi molti psicologi del lavoro sono specializzati nella gestione dei rischi professionali. La loro esperienza nell'analisi delle postazioni di lavoro e le loro solide competenze in materia di ergonomia sono rinomate per aiutare sia i dipendenti che le aziende. A scuola, invece, il ruolo dello psicologo è più che altro quello di aiutare gli scolari, i loro genitori o gli insegnanti a ritrovare un certo equilibrio emotivo in seguito a una situazione specifica. Lo scopo dell'intervento dello psicologo è quello di facilitare l'accesso a una scuola migliore. Per non parlare del ripristino dei giusti punti di riferimento per i bambini che hanno vissuto un disturbo.

Condividi questo articolo:
Precedente

Tutto quello che c'è da sapere sulle mutue sanitarie

Quando si viaggia in auto, non dimenticate di legare il cane.

Avanti