Perché monitorare i livelli di zucchero nel sangue?

Non c'è nulla di più importante della propria salute. I diabetici lo sanno bene, perché un errore incauto può essere fatale. Quando si parla di glicemia, ci si riferisce al livello di zucchero nel sangue. Questo apporto di zucchero è gestito da un ormone chiamato insulina. L'assenza o la carenza di insulina altera la quantità di zucchero nel sangue e può avere effetti negativi. A tutti i diabetici si consiglia di sottoporsi a esami regolari. Tuttavia, quando ci si trova di fronte a una costrizione involontaria, si è in cattive acque, in qualsiasi situazione. Si consiglia quindi a queste persone di acquistare un misuratore di glicemia.

Che cos'è un misuratore di glicemia?

Le persone con diabete devono controllare i livelli di zucchero nel sangue ogni giorno. A volte è necessario farlo più volte al giorno. Un misuratore di glicemia è quindi l'apparecchio ideale per evitare rischi inutili. Misura il livello di glucosio nel sangue, in modo che i pazienti possano controllare la loro dieta e la frequenza dell'attività fisica. Grazie a questa apparecchiatura, il medico curante può avere un'idea del trattamento da somministrare al paziente. Esistono diversi tipi di glucometro, a seconda delle esigenze dell'utente. Il selezione del misuratore di glicemia è a volte un po' confusa, perché è difficile capire quale tipo di caratteristica possa davvero soddisfare le esigenze di una persona. D'altra parte, si può sempre chiedere al proprio medico un consiglio su quale scegliere.

Controllo della glicemia senza prelievo di sangue

Grazie alla tecnologia, i pazienti affetti da diabete non devono più sopportare la puntura di un ago ogni volta che si sottopongono al test. Esiste infatti un cosiddetto sensore di glucosio. Questo viene semplicemente inserito nel liquido interstiziale per determinare il livello di glucosio nel sangue. I risultati vengono poi trasmessi a un terminale, che può trovarsi su uno smartphone tramite un'app o sul microinfusore di insulina. Sono disponibili due opzioni: il monitoraggio continuo, che misura continuamente i livelli di glucosio nel sangue, o la misurazione flash del glucosio, in cui è necessario scansionare il sensore per ottenere il risultato.

I diversi tipi di misuratori di glicemia

È possibile scegliere tra due diversi dispositivi, ciascuno con le proprie funzioni. L'importante è che entrambe le versioni visualizzino l'informazione più importante, ovvero il livello di zucchero nel sangue. Il primo visualizza solo un livello di glicemia chiaro e istantaneo. Questo è sufficiente per gestire l'assunzione di cibo o le attività sportive. Il secondo, invece, non solo visualizza i risultati necessari, ma offre anche altre utili funzioni come promemoria della glicemia e avvisi in caso di ipo o iperglicemia. Ha anche la possibilità di salvare i dati relativi al livello di insulina somministrata.

Rispetto a un sensore di glucosio, un glucometro richiede una goccia di sangue. Questa goccia viene posta su una striscia o su un elettrodo, che lo strumento analizza.

Condividi questo articolo:
Precedente

Profumi da uomo per la seduzione

4 motivi per cui avete bisogno di un idraulico d'emergenza

Avanti

Lascia un commento