Una guida per aiutare il bambino a dormire tutta la notte

La nascita, quel momento meraviglioso, è purtroppo seguita da molte notti insonni. Mentre gli specialisti dicono che i bambini dormono 20 ore al giorno, i genitori hanno l'impressione che il bambino non dorma mai. Ecco perché i genitori fanno di tutto per calmare e addormentare il loro bambino durante la notte. Sperando di poter dormire anche solo 4 ore. Ma l'unico modo per farlo è semplice: aiutare il bambino a dormire durante la notte. Ecco i nostri consigli!

Cosa bisogna sapere sul sonno del bambino

Dopo la nascita, i genitori passano le notti a cullare il bambino, ad abbottonare e sbottonare il pigiama per regolare la temperatura. È come se le notti insonni non finissero mai. Ma i modelli di sonno del bambino cambiano continuamente.

Fino a tre mesi: i bambini non sanno quando è giorno e quando è notte. In generale, pensano che la notte sia giorno. Quindi la maggior parte dei bambini è sveglia di notte e dorme di giorno, mettendo a dura prova i genitori. A questa età dormono circa 20 ore al giorno, ma si svegliano ogni due ore. 

Da tre a sei mesi: i bambini dormono 14 ore al giorno. Cominciano a dormire un po' durante la notte. Si svegliano spesso, ma un po' meno di prima. 

Da sei mesi a un anno: i bambini dormono quasi come gli adulti, per 12 ore al giorno. Hanno bisogno di voi per dormire e spesso controllano durante la notte la vostra presenza. Ma i risvegli e le urla nel cuore della notte sono ormai alle spalle. 

Cosa fare per aiutare il bambino a dormire serenamente

È durante i primi mesi che è necessario utilizzare alcune tecniche per riposare un po'. Tre mesi di notti insonni non sono possibili. Ecco alcuni consigli. Se non camminassero tutti i giorni, camminerebbero almeno tre notti a settimana.

Siate pazienti

Siate pazienti. Dite a voi stessi che si tratta di un periodo temporaneo e che un giorno o l'altro il bambino dormirà tutta la notte.

Aiutare i bambini a distinguere il giorno dalla notte

Date al vostro bambino degli indizi per fargli capire se è notte o giorno. Di notte, spegnete le luci, non fate rumore, ecc. Di giorno, aprite le finestre e accendete la radio. L'obiettivo è far capire al bambino che la notte è il momento del riposo.

Lasciate che il bambino si addormenti da solo il prima possibile.

Il co-sleeping deve essere evitato se si vuole che il bambino dorma rapidamente per tutta la notte. Lasciate che il bambino dorma da solo il prima possibile. Non appena sbadiglia e gli occhi cominciano a cadere, mettetelo nel suo letto, con tutti i dispositivi di sicurezza al loro posto. E lasciatelo dormire da solo. 

Lasciate che il bambino dorma in buone condizioni

Assicuratevi che il vostro bambino abbia tutto ciò di cui ha bisogno per dormire serenamente. Un letto comodo, un pigiama, un ambiente sicuro e tranquillo, ecc.

Condividi questo articolo:
Precedente

L'inquilino o il proprietario sono responsabili della ricerca di una perdita d'acqua?

Qual è lo scopo del sistema di garanzia salariale?

Avanti