Capire la fotografia e la sua storia

Che cos'è la fotografia? È un po' come cercare di rispondere alla domanda "Qual è il senso della vita?". Questo perché la fotografia è straordinariamente complessa. Ha molti aspetti e tipi. La fotografia ha aspetti tecnici e aspetti creativi. Il modo in cui la fotografia viene utilizzata è molto diverso, spesso da un individuo all'altro, ed esiste un'infinita varietà di fotografie. A questo proposito, cercare di descrivere la differenza tra una normale fotografia e un'opera d'arte è un compito davvero difficile. Basta guardare due foto per capire che una di esse è un'opera d'arte, ma spiegare come si passa dal dilettante al professionista non è un compito semplice.

Tuttavia, è necessario iniziare da qualche parte, quindi in questo articolo fornisco alcune idee di base che possono aiutarvi a rispondere alla domanda "Che cos'è la fotografia? ".

Introduzione alla fotografia

Quando si cerca di capire cos'è la fotografia, è importante iniziare con una definizione di fotografia: in termini semplici, la fotografia è semplicemente la pratica di riprendere la luce con una macchina fotografica per ottenere un'immagine. Per saperne di più sulla fotografia moderna, vi consigliamo di visitare il sito questo sito. È stata scattata per la prima volta nel 1826, quando Joseph Nicéphore Niépce ha scattato una fotografia dalla sua finestra. Per quanto riguarda il soggetto, la fotografia non è poi così notevole. Tuttavia, essendo la più antica fotografia conservata, è comunque un elemento importante della fotografia.

  Dove posso trovare mobili industriali?

La semplicità della fotografia degli albori

Per quanto semplice, questa foto illustra perfettamente il processo specializzato della fotografia. Per elaborare l'immagine catturata con la sua macchina fotografica, Niépce utilizzò una pratica di sua creazione chiamata eliografia. Il materiale ottenuto veniva spalmato su una litografia. Una volta asciutto, sulla litografia veniva posta un'incisione, poi esposta al sole, dopodiché l'olio di lavanda veniva lavato via insieme al bitume non polimerizzato.

Le svolte moderne della fotografia

Le altre aree della superficie della litografia venivano ricoperte di acido per produrre l'immagine finale. Tuttavia, Joseph Nicéphore Niépce fu solo uno dei partecipanti alla storia della fotografia. Dopo che Joseph Nicéphore Niépce riuscì a realizzare la prima fotografia permanente, nel campo della fotografia si verificarono altre svolte che ci hanno portato al punto in cui siamo oggi. Fondato nel 1829 da Louis Daguerre, un pittore francese, il processo di dagherrotipia si basava sul lavoro di Daguerre con Niépce. Il processo fotografico di Daguerre abbreviò la lunghissima esposizione necessaria per ottenere un'eliografia e permise di ottenere immagini notevolmente più chiare.

Condividi questo articolo:
Precedente

Scegliete la custodia ideale per proteggere il vostro telefono

Come scegliere la bambola migliore?

Avanti

Lascia un commento