Fai il bucato con il sapone di Marsiglia: la guida pratica

Sapone di Marsiglia. Questo piccolo blocco di pulizia che campeggia con orgoglio nei nostri bagni ha più di un asso nella manica. E se ti dicessi che può prendersi cura anche del tuo bucato? Sì, non sono solo i prodotti industriali a far brillare i nostri vestiti. A volte è nelle vecchie pentole che prepariamo la zuppa migliore, e il nostro amico sapone di Marsiglia è lì a dimostrarlo. Mettiamo quindi da parte i soliti contenitori dei detersivi per il bucato e scopriamo come realizzare la nostra pozione magica per la pulizia.

Un passo verso il consumo responsabile

Fare il bucato è ben lungi dall’essere una moda eco-friendly ormai consolidata. È un approccio che ha senso nella nostra epoca di consapevolezza dell’impatto dei nostri consumi sull’ambiente. Di’ addio ai prodotti chimici e agli imballaggi in plastica in eccesso. Il sapone di Marsiglia è un prodotto naturale, biodegradabile e atossico. Inoltre, realizzare il proprio detersivo per il bucato consente di riutilizzare gli imballaggi e quindi di ridurre i nostri rifiuti. E come bonus, è economico!

Pronti, partenza, preparazione!

Primo passo: raccogliere gli ingredienti. Per preparare il detersivo per il bucato ti servirà 100 g di sapone di Marsiglia in scaglie e tre cucchiai di bicarbonato. Per quanto riguarda l’attrezzatura, munitevi di un contenitore capiente, una spatola di legno, un recipiente pulito di circa tre litri e un imbuto.

Inizia facendo bollire un litro d’acqua. Versare poi nel contenitore l’acqua bollente, aggiungere le scaglie di sapone di Marsiglia e mescolare. Quando il sapone comincia a sciogliersi aggiungete il bicarbonato e continuate a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Non resta che lasciare riposare il vostro composto per 24 ore.

Il giorno dopo riprendete il vostro preparato e versatelo nel contenitore utilizzando l’imbuto. Aggiungete un altro litro di acqua bollente e mescolate bene. Lasciare raffreddare, quindi agitare la lattina. Ecco, il detersivo per il bucato fatto in casa è pronto! Si consiglia di agitarlo prima di ogni utilizzo e di versare l’equivalente di un bicchierino di senape nel cassetto del detersivo della lavatrice.

I piccoli extra del detersivo per il bucato fatto in casa

Se sei abituato ai detersivi commerciali, potresti rimanere sorpreso dalla tua nuova pozione. Ha una consistenza più gelatinosa e non fa molta schiuma. Ma state tranquilli, è altrettanto efficace. Oltre a lavare il bucato, il sapone di Marsiglia lo rende più morbido e il bicarbonato neutralizza gli odori. Si tratta quindi di una vera alternativa ai prodotti industriali, per un bucato pulito e rispettoso dell’ambiente.

E se vuoi andare oltre, perché non personalizzare il tuo bucato? Puoi aggiungere qualche goccia di oli essenziali per profumare il bucato, ad esempio la lavanda per un profumo fresco e rilassante.

Oltre al bucato, sappi che il sapone di Marsiglia ha tanti altri usi. Può essere utilizzato come base per preparare il detersivo per piatti, il detergente multiuso o anche lo shampoo solido. Allora, pronti a trasformare il vostro bagno in un laboratorio di prodotti naturali?

Bucato fatto in casa: una soluzione per tutti?

Anche se produrre in casa il detersivo per il bucato presenta molti vantaggi, devi anche essere consapevole dei suoi limiti. Ad esempio, il sapone di Marsiglia può lasciare segni bianchi sui vestiti neri. Si consiglia quindi di fare una prova prima di lavare con esso tutta la biancheria. Inoltre, alcune persone potrebbero essere allergiche al sapone di Marsiglia. Quindi è sempre consigliabile fare un test cutaneo prima di utilizzarlo.

In conclusione, il detersivo per bucato fatto in casa con sapone di Marsiglia è una soluzione economica ed ecologica per lava i tuoi vestiti. Semplice da realizzare, ci permette di ridurre il nostro impatto ambientale prendendoci cura del nostro bucato. Allora, sei pronto a fare il grande passo?