Attrezzature sanitarie necessarie a casa vostra.

L'autodiagnosi e il teleconsulto medico sono fenomeni sociali che si sono sviluppati rapidamente negli ultimi anni, soprattutto dopo la pandemia del nuovo Coronavirus Covid-19 e le misure di contenimento imposte in molti Paesi del mondo. Il nostro team desidera accompagnarvi in un breve tour dei principali dispositivi medici da avere a casa, molto utili per la diagnosi remota (o autodiagnosi) o per il monitoraggio di una patologia.

Il termometro, il dispositivo medico n. 1.

Quando si tratta di problemi di salute, il termometro è il dispositivo medico numero uno da avere in casa. In caso di malattia, la febbre è il sintomo principale da valutare. Che sia alta o moderata, una temperatura superiore alla norma è sempre un indicatore che l'organismo sta combattendo una malattia infettiva e richiede un monitoraggio attento e appropriato. Ampiamente utilizzati nella maggior parte delle famiglie francesi, i termometri - elettronici o semplici, da fronte, da orecchio o digitali - hanno una precisione relativamente variabile, ma i risultati sono comunque affidabili. Sono poco costosi e facilmente reperibili. Si possono acquistare in farmacia, online o anche nei supermercati. Va ricordato, tuttavia, che la commercializzazione dei termometri a mercurio, ampiamente utilizzati fin dal 1900, è stata vietata dal 10 luglio 2005 a seguito di una direttiva del Parlamento europeo.

  10 consigli per rinfrescarsi con il caldo (senza aria condizionata)

Un misuratore di pressione, necessario a qualsiasi età.

Sebbene i misuratori di pressione siano meno comuni nelle case dei francesi, perché coprono una gamma più ristretta di patologie, sono comunque un dispositivo sanitario molto importante da avere in casa. Contrariamente a quanto si crede, Misurare la pressione arteriosa non è solo appannaggio degli anziani, dei debilitati o di chi soffre di patologie gravi. La pressione arteriosa è un ottimo indicatore dello stato di salute generale di una persona. corpo umanoSi tratta di un modo molto efficace per evidenziare rapidamente un problema di salute che può essere difficile da identificare perché a volte è completamente asintomatico. Anche l'ipotensione e l'ipertensione sono condizioni mediche comuni, che interessano una percentuale molto ampia della popolazione e richiedono un monitoraggio adeguato. Anche le donne incinte possono essere soggette a gravi attacchi di ipertensione, soprattutto al termine della gravidanza, che possono avere conseguenze gravi o addirittura fatali sia per la madre che per il bambino. Ecco perché è così importante avere a casa l'attrezzatura giusta in caso di emergenza, per sé o per una persona cara.

L'ossimetro, un dispositivo medico in rapida crescita.

Meno noto è il pulsossimetro, che è stato sotto i riflettori fin dalla comparsa della Covid-19, al punto da essere parzialmente esaurito durante il picco dell'epidemia. L'ossimetro (o saturimetro) è un dispositivo medico che misura la saturazione di ossigeno nel sangue. Più in generale, viene utilizzato per monitorare il corretto funzionamento dell'apparato respiratorio, la principale vittima del coronavirus Covid-19. La saturazione di ossigeno nel sangue è espressa in % e il valore normale è compreso tra 95 e 100%. Al di sotto di 90%, le condizioni di una persona sono considerate gravi e deve essere preso in considerazione un ricovero d'urgenza. Un altro aspetto importante è che, per il suo funzionamento, l'ossimetro può misurare anche la frequenza cardiaca (espressa in bpm), rendendolo un dispositivo 2-in-1 molto utile al giorno d'oggi.

  Ernia del disco, spostamento di una vertebra... Quali sono le cause del dolore lombare?
Condividi questo articolo:
Precedente

Le migliori citazioni sull'amore complicato

10 regole per evitare gli sprechi alimentari

Avanti

Lascia un commento